“Non sarebbe mai dovuta esistere nemmeno una sola candelina su quella torta invece il nostro bimbo ha compiuto 2 anni”. Il miracolo di Jaxon, il bimbo nato senza cranio

Questa è una storia di devozione e di vita. Ve la vogliamo raccontare per testimoniare la forza travolgente della fede in Dio e nella sua misericordia e l’amore e il rispetto per la vita.

In questo racconto c’è tanta voglia di continuare a vivere, di superare ostacoli e di arrivare al traguardo, con il cuore pieno di fede e con gli occhi colmi di gratitudine verso Gesù.

La storia comincia qualche anno fa quando una giovane coppia di Tavares ha saputo che avranno un bambino. Brittany, 28 anni e Brandon, 31 anni, hanno saputo dell’arrivo del bimbo alla diciassettesima settimana. Ma la loro felicità è stata breve. I medici hanno detto loro che il bimbo, un maschietto, aveva un problema: era affetto di una malformazione congenita grave, l’anencefalia, che non gli avrebbe lasciato scampo, a detta dei medici.

Si tratta di una patologia che priva il neonato, parzialmente o totalmente, dell’encefalo e della volta cranica e che era incompatibile con la vita. I medici danno la possibilità ai due giovani di fare un’interruzione di gravidanza alla ventitreesima settimana. Ma Brando e Brittany sono credenti e per loro la vita viene prima di tutto. Si prendono per mano e pregano. Chiedono a Gesù di illuminare le loro vite e di essere misericordioso con loro, donando loro la gioia di essere genitori e di veder compiere il miracolo della vita.

Ed è così che non molto dopo, il 27 di agosto del 2014, venne al mondo Jaxon Emmett Buell, un bellissimo bimbo di 4 chili. I medici non gli danno molte speranze di sopravvivenza ma i suoi genitori si affidano a Dio, continuando a pregare. E Dio ha accolto le loro preghiere.

Risultati immagini per Brandon and Brittany Buell talk about their journey raising child with form of microcephaly

Ad agosto Jaxon ha compiuto 2 anni e questo è davvero un miracolo. Nessuno pensava che ce l’avrebbe fatta. Nessuno, a parte i suoi genitori. Brittany e Brandon sono coscienti che ogni giorno va vissuto al massimo e con gratitudine verso quello che ha reso possibile questo miracolo, ascoltando le loro preghiere. Entrambi sanno che potrebbero svegliarsi una mattina e scoprire che Jaxon è volato in cielo, per diventare un piccolo angelo. Ma questo non fa altro che rafforzare la loro fede, sempre più convinti che Dio abbia per loro un disegno divino ben definito.

Questa giovane famiglia, oltre ad essere un esempio per tutti noi, ci dimostra anche che i miracoli esistono se crediamo in Dio e se seguiamo i suoi insegnamenti e i principi del cristianesimo.

Ecco un video in cui potete vedere Jaxon

 

Roberto Benigni, i 10 Comandamenti: La Madonna