28 GENNAIO SAN TOMMASO D’AQUINO

PREGHIERA A SAN TOMMASO D’AQUINO

Amorosissimo San Tommaso, per il gran dono di carità,

da dio elargitovi per il quale, chiunque in grave necessità sia

spirituale che temporale ricorrendo a voi ne otteneva pronto

il sollievo, abbiate pietà anche di me ed esaudite la mia

orazione. Vi prego dunque col più vivo del mio cuore

che mi impetriate dalla Santissima Trinità la grazia di

riformare i miei costumi e di adempiere i precetti della sua

santa Legge, per poter conseguire il fine per il quale sono

stato creato. Presentate, vi prego, ogni mio desiderio al

Signore, mostrategli le mie miserie, ottenetemi il rimedio

di esse, ed assistetemi con il vostro potente patrocinio in questa

vita e particolarmente nell’ora della mia morte. così sia.

Giglio eletto d’innocenza, purissimo San Tommaso,

voi che conservaste sempre bella la stola battesimale,

voi che cinto di due angeli foste un vero angelo in carne:

vi prego di raccomandarmi a Gesù, agnello immacolato,

ed a Maria, Regina dei vergini, affinchè io pure imitandovi

su questa terra, con voi, o gran custode della purità,

sia un giorno fra la gloria degli angeli in paradiso. Amen.

Articoli correlati