4 consigli per aiutarti a lasciar andare il risentimento

Suggerimenti e Scritture per aiutarti a rimuovere l’amarezza dal tuo cuore e spirito.

Il risentimento può essere una parte molto reale della vita. Eppure la Bibbia avverte: “Il risentimento uccide uno sciocco e l’invidia uccide i semplici” (Giobbe 5: 2). Paolo ammonisce che “il servitore del Signore non deve essere litigioso, ma deve essere gentile con tutti, capace di insegnare, non risentito” (2 Timoteo 2:24). È molto più facile a dirsi che a farsi! Il nostro primo passo per essere persone piene di grazia e pace (1 Pietro 1: 2) è di formare i nostri cuori per vedere i segnali di avvertimento che il risentimento sta costruendo dentro di noi.

Alcune “bandiere rosse” indicano che potremmo essere alla ricerca di problemi.

Hai il desiderio di ricambiare, di vendicarti?
Ma Dio non ci dà il permesso di fare del male a nessuno, sia con parole che con azioni. Egli comandò: “Non cercare vendetta o rancore verso chiunque tra il tuo popolo, ma ama il tuo prossimo come te stesso” (Levitico 19:18).

Devi dimostrare di avere ragione?
A noi mortali non piace affatto quando sentiamo che gli altri pensano che siamo sbagliati o sciocchi; spesso ci risentiamo degli altri perché hanno ferito il nostro orgoglio. Attenzione! “L’orgoglio abbassa una persona” dice Proverbi 29:23.

Ti ritrovi a “masticare” una sensazione come se fosse un cud?
Quando siamo così bloccati a pensare ai nostri sentimenti che non possiamo disimpegnarci, non siamo più in grado di seguire il consiglio di Paolo di “Sii gentile e compassionevole l’uno con l’altro, perdonandoci a vicenda, proprio come in Cristo Dio ti ha perdonato” (Efesini 4 : 32).

Lasciar andare il risentimento è qualcosa che dobbiamo fare per la nostra pace mentale e per migliorare il nostro rapporto con Dio. Come persone di fede non possiamo permetterci di incolpare di incolpare gli altri per la nostra infelicità. Anche quando altri hanno sbagliato, siamo chiamati a esaminare i nostri cuori e a rispondere agli altri con amore.

Quindi, come possiamo iniziare? Prova questi quattro consigli radicati nella parola di Dio per aiutarti a lasciar andare i rancori e l’amarezza e trovare il perdono.

1. Quando sei ferito, permettiti di sentirti ferito.
Dì ad alta voce, lontano dall’udito degli altri, che cosa fa esattamente male. “Mi sento ferito dal fatto che lei mi abbia guardato dall’alto in basso” o “Sono ferito dal fatto che non gli importasse abbastanza da ascoltare”. Quindi offri la sensazione a Cristo, che sa bene quanto sia sentirsi trafitto. “La mia carne e il mio cuore possono fallire, ma Dio è la forza del mio cuore e della mia porzione per sempre” (Salmo 73:26).

2. Fai una camminata veloce.
Brucia alcune delle emozioni in modo che la tua testa sia più chiara. Le Scritture ci dicono che “Chiunque odia un fratello o una sorella è nell’oscurità e cammina nell’oscurità” (1 Giovanni 2:11). Spesso possiamo uscire da quell’oscurità con un po ‘di esercizio vigoroso. Se preghi mentre cammini, tanto meglio!

3. Concentrati sul tipo di persona che vuoi essere.
Lascerai che il risentimento si frapponga? Ripassa l’elenco delle qualità di un cristiano in 2 Pietro 1: 5-7 e vedi se i tuoi sentimenti sono compatibili con loro. Altrimenti, chiedi al Signore di mostrarti come conciliare i tuoi sentimenti difficili con il tuo desiderio di servirlo.

4. Estendi la pace all’altro.
Non devi farlo ad alta voce, ma devi farlo nel tuo cuore. Se ciò sembra impossibile, prega il Salmo 29:11 con una svolta: “Signore, dai forza a questa persona che mi ha fatto del male; Dio benedica questa persona con pace ”. Non puoi sbagliare a pregare per il bene degli altri!

Chiesa: la verginità consacrata

Chiesa: la verginità consacrata

Discussione del giorno "sesso prima del matrimonio"

Discussione del giorno "sesso prima del matrimonio"

Chiesa: differenza tra madrina e comare di fazzoletto

Chiesa: differenza tra madrina e comare di fazzoletto

l'incesto: perché la chiesa lo condanna?

l'incesto: perché la chiesa lo condanna?

3 cose da fare per avere un rapporto con Dio

3 cose da fare per avere un rapporto con Dio

Santa Faustina ci dice come pregare per gli altri

Santa Faustina ci dice come pregare per gli altri

Il peccato mortale: quello che devi sapere e perchè non trascurarlo

Il peccato mortale: quello che devi sapere e perchè non trascurarlo