Arrestato sacerdote in Calabria per atti sessuali su stranieri

Nuova accusa per l ex prete di Vibo Valentia don Felice La Rosa , 44 anni, accusato di atti sessuali sui minori stranieri. Pare che il parroco abbia avuto rapporti sessuali con una sedicenne di origine bulgara e non solo durante le indagine hanno scoperto anche altri atti sessuali in precedenza con ragazze minorenni e addirittura un tentato omicidio ad una di loro.

Già condannato in passato a due anni e quattro mesi dal tribunale di Vibo Valentia era stato coinvolto nell’inchiesta “Settino Serchio” per un giro di prostituzione. Il vescovo del posto ha interdetto l’ incarico dell’ ex sacerdote in tutte le scuole di ogni ordine e grado e da ogni ufficio e istituzione ovviamente il divieto di avvicinarsi ai minori. Non è sicuramente un unico caso questo, ne il primo e forse neanche l’ultimo, nel mese scorso in provincia di Caserta pare sia stato allontanato dalla chiesa un altro prete senza alcun precedente , è stato denunciato per pedofilia stando alla dichiarazioni di un ragazzo del luogo , il vescovo del luogo in fase di indagine ha assegnato alla chiesa un parroco in sostituzione per non privare i fedeli della loro Cristianità. Ricordiamo che atti sessuali non sono punibili solo dalla legge, ma sono punibile anche dalla legge Divina

Come si comporta la chiesa nei confronti dei media?

Come si comporta la chiesa nei confronti dei media?

Angelus di Papa Francesco "digiunate dai pettegolezzi"

Angelus di Papa Francesco "digiunate dai pettegolezzi"

Vaccino anti covid-19: non ci sono miracoli

Vaccino anti covid-19: non ci sono miracoli

Carlo Acutis: dall'informatica al cielo

Carlo Acutis: dall'informatica al cielo

Il nunzio apostolico in Iraq risulta positivo al COVID-19

Il nunzio apostolico in Iraq risulta positivo al COVID-19

La nuova moneta italiana onorerà gli operatori sanitari

La nuova moneta italiana onorerà gli operatori sanitari

Papa Francesco elogia gli italiani morti nel Congo

Papa Francesco elogia gli italiani morti nel Congo