Cameriere ottiene una mancia di 750$ da un cliente

Per fortuna che nel mondo non esistono solo storie negative, ma anche quelle che lasciano un senso di speranza, che fanno riflettere, che servono da esempio. Come la storia di un semplice cameriere, che vi racconteremo oggi.

la storia di Ben

Oggi nell’epoca del digitale, del virtuale, le persone sono sempre più distanti, e ciò che accade agli altri, sembra un episodio lontano, distante. L’empatia, la generosità, il tendersi una mano, sembrano diventati una lontana chimera.

Fortunatamente, ogni tanto ci capita di sentire qualche storia che ci commuove, che desta l ‘animo dal torpore e che scalda il cuore. In una giornata lavorativa come tante un cameriere, Ben Millar di 22 anni che vive a Houston in Texas, è stato protagonista di un bellissimo gesto di solidarietà.

Il cameriere stava servendo al tavolo di un cliente, e tra una portata e l’altra chiacchierando si sono conosciuti.

Il generoso gesto del cliente di un ristorante verso un cameriere

Il cliente, che si chiamava Jeffrey, stava tornando dall’Irlanda, il paese natale di Ben. Ben apprendendo questa notizia è stato colto dalla nostalgia, ed ha raccontato al cliente di essere nato in Irlanda e di aver lasciato lì i genitori, ma purtroppo a causa della spesa troppo alta, non aveva l’opportunità di acquistare i biglietti e di poter tornare a trovarli.

Inoltre Ben stava per diventare padre di un bambino che non avrebbe potuto conoscere i nonni. A questo punto Jeffrey che aveva ascoltato con attenzione il racconto del cameriere, al momento di pagare il conto, lascia una busta per Ben. Quando i colleghi gliela consegnano, con immenso stupore Ben si rende conto che il cliente oltre ad aver saldato il conto, aveva lasciato 720$ per lui, nella speranza che quei soldi sarebbero serviti a lui e alla famiglia per tornare in Irlanda ed abbracciare di nuovo i genitori.

Quando Ben torna a casa, la moglie commossa dal gesto così altruista di una persona sconosciuta, ha voluto condividere la storia, per far capire al mondo che il bene e l ‘altruismo esistono ancora.

Articoli correlati