Sanremo 2022, vescu contr'à Achille Lauro è u so "auto-battesimu"

Il vescu di Sanremo, Msg. Antonio Suetta, critica u funziunamentu di Achille Lauro chì « sfurtunatamenti cunfirmatu a mala volta chì sta manifestazione di cantu è, in generale, u mondu di l'intrattenimentu, cumpresu u serviziu publicu, anu pigliatu dapoi qualchì tempu. L'interpretazione dolorosa di u primu cantante hà tornatu à burla è à profanà i segni sacri di a fede cattolica, evucanu u gestu di u Battesimu in un cuntestu ternu è profanante ".

"Mi sentu chì era u mo duvere - dice u vescu - dinuncià una volta di più cumu u serviziu publicu ùn pò è ùn deve permette micca tali situazioni, sperendu sempre chì, à livellu istituziunale, qualcunu intervene".

L'annu passatu, u vescu hà criticatu Achille Lauro per u so cantu. All'Ansa hà aghjustatu: "Basta à pagà a tarifa di licenza Rai. Ùn pudemu micca, in fattu, ritruvà in fronte à una tarifa obligatoria nantu à a bolletta elettrica, solu per esse offesi in casa è questu seria un serviziu publicu ? ".

"U rispettu di e critiche di u vescu, ma l'autobattesimu di Achille Lauro ùn m'hà micca scunfittu è dicu questu cum'è una persona assai credente". L'hà dettu Amadeus risponde à a critica di i religiosi. "Ùn pudemu micca pensà à esse distaccati da l'attualità, ma ùn pensu micca chì ùn manca di rispettu à nimu. Un artiste doit pouvoir s'exprimer librement », a-t-il conclu.

Per apre u 72e Festival di Sanremo hè statu Achille Lauro cù a canzona Sunday. à a fine di u funziunamentu, u cantanti Veronese hà versatu l'acqua da una cunchiglia di metallu nantu à a so faccia, simula un battesimu.

Articuli rilativi