Nostra Signora di a neve è u miraculu di a nevicata in mezzu di l'estiu

La Nostra Signora di a Neve (Santa Maria Maggiore), situatu in Roma, hè unu di i quattru sanctuari mariani maiò di a cità, inseme cù Santa Maria del Popolo, Santa Maria in Trastevere è Santa Maria sopra Minerva.

Madonna

La légende de la Madonna della Neve remonte à XNUMXu seculu d.C. Si dice chì in Roma, durante a notte di 5 d'Aostu, ci era una strana nevicata. In quella notte di u 5 d'aostu di u 1932, Maria apparsu à un coppiu maritatu è a Papa Sixtu III, urdinendu à custruisce una chjesa in u locu esatta induve truveranu neve u ghjornu dopu.

U Papa Sixtu hà cridutu in u missaghju divinu è a matina dopu si n'andò à parlà Giovanni, un nobile rumanu, cunvertitu à u Cristianesimu, chì campava nantu à u collina Esquiline. Ghjuvanni avia avutu ancu u listessu sonniu. Insistendu nant'à l'impurtanza di u sognu, i dui si n'andò à l'allora prefettu di Roma, un omu chjamatu Lucius, per dumandà a so insight è appruvazioni.

Santa Maria Maggiore

Lucio ùn hà micca cridutu à e so storie, ma hà decisu di fà accumpagnalli à u situ induve i fiocchi di neve duveria cascatu per cuntrullà a situazione. Quand'elli sò ghjunti nantu à l'Esquiline Hill, eranu tutti senza parole à a vista. In fattu, a muntagna era cumpletamente cuperta da una manta spessa di neve. L'agricultori lucali eranu increduli è anu pruvatu à alluntanassi a neve, ma prestu capitu chì era impussibile, era un fenomenu divinu.

Hè statu decisu chì nantu à u locu induve a neve era cascata, a Santu marianu. U santuariu, tandu chjamatu Santa Maria Maggiore, hè stata custruita in u locu esatta induve a neve era cascata. L'antica è venerata maghjina mariana cù u titulu di Salus populi Romani.

Preghiera à a Madonna di a Neve

O Maria, donna di l'alture più sublimi, insegnaci à cullà a muntagna santa chì hè Cristu. Guidaci nantu à a strada di Diu, marcata da l'impronte di i vostri passi materni. Insegnaci a via di l'amore, per pudè amà sempre. Insegnaci a via gioiaper fà felici l'altri. Insegnaci a via pazienza, per accoglie tutti cun generosità.

Insegnaci a via buntà, per serve i fratelli chì anu bisognu. Insegnaci a strada di a simplicità, per gode di e bellezze di a creazione. Insegnaci a via mitezzaper purtà a pace à u mondu. Insegnaci a via fideltàaffinchì ùn ci stanchemu mai di fà u bè. Insegnaci à guardà in alto, per ùn perde di vista u nostru scopu finale vita: cumunione eterna cù u Babbu, u Figliolu è u Spìritu Santu. Amen!