Una donna misteriosa vestita di biancu respinge l'armata (Preghiera à a Madonna di Montalto)

Duranti la notti di i Vespri siciliani, un episodiu strasurdinariu accadi in Missina. Un misteriu donna, si prisenta davanti à l'armata è i suldati ùn puderanu mancu à circà.

Santuariu di Messina

A ddu tempu Messina era assediata da e truppe di uarmata francese, guidatu da u Vice King, Carlu d'Angiò. Duranti l'assediu, si mostrò davanti à u occhi certi suldati, una dama vestita di biancu. A signora apparsu à i punti cruciali di l'attaccu, accumpagnata da a schiera di anghjuli, sparghjendu veli bianchi nantu à i muri. Veli sottili ma inattaccabile.

I suldati chì si sò ghjunti in faccia cù sta donna misteriosa vestita di biancu, fughjenu scappò, senza mancu avè u curagiu di scuntrà u so sguardu.

A seconda apparizione hè accaduta in 1301 è ancu in quella occasione a donna hà difesu a cità. In u ghjornu di u ghjornu, ognunu a pudìa vede è un suldatu pruvò à fà a so ritirata tirà una freccia nantu à ella. A freccia però Vultu è culpisce u'ochju da u listessu suldatu. À quellu puntu i Francesi scappavanu è abbandunonu a battaglia.

Qualchi ghjorni dopu à l'apparizione, una nave sbarcò à u portu di Messina battellu venendu da u livante purtendu a ritrattu di Maria. A dama bianca si palesa in presenza di u marinari è hà dichjaratu chì quella pittura avia da esse trasportata à a chjesa dedicata à ella, chì hè oghje u Santuariu di Montalto.

Nostra Signora di Montalto

Preghiera à a Madonna di Montalto

Oh, Maria, Mamma di Montalto, rifugiu è cunsulazione di i peccatori, à tè vultemu umiltà è supplica. Voi chì avete ricevutu da Signore a grazia di prutege è guidà sta cumunità, vi dumandemu di intercede per noi cù u vostru Figliolu Divinu.

Nostra Signora di Montalto, dolce è putente Mediatrice, fateci degni di i vostri favori è di a vostra benevolenza materna. Aiutateci marchjà nantu à a strada di a fede è a virtù, chì pudemu campà secondu a vulintà di Dio.

Tu chì sì una mamma amante è cumpassione, sustene i malati è l'afflitti, dendu cunsulazione è guariscenza. Pruteghje i i zitelli è l'anziani, guidateli nantu à a strada ghjusta di u bonu è dàci tutta a forza per superà e difficultà è e tentazioni.

Maria, stella di a matina, guida luminosa in u bughju, ti dumandemu iIlluminate a nostra vita cù a vostra presenza. Dàci sincerità in amore, bontà in parolla, generosità in azzione.

Ti affidiamu cù e nostre preghiere, Mamma di Misericordia, in modu chì pudete prisintà à u vostru Figliu Ghjesùu nostru Redentore. Concedeci a vostra intercessione materna, truvemu cunsulazione è pace in u vostru abbracciu d'amore.

À tè, Mamma di Montalto, affidiamu a nostra cità è i so ghjente, guidateci nant'à a strada di a bè è di a ghjustizia, è accoltemu à fiancu à tutti quelli chì invucanu u to nome cù fede.

Grazie, Vergine santa, per u vostru amore è prutezzione, vi onoremu cù tutti i nostri cori è cunsacrà a nostra vita à voi. Siate cun noi sempre, in i tempi boni è in i tempi mali, finu à chì pudemu unisce à voi in a gloria di paradisu.

Amen.