U santuariu di a Madonna di Tiranu è a storia di l'apparizione di a Vergine in Valtellina

U Santuariu di Madonna di Tiranu hè natu dopu à l'apparizione di Maria à u ghjovanu beatu Mario Omodei u 29 di sittembri 1504 in un ortu, è hè cunsideratu u locu religiosu più impurtante di a Valtellina. Maria hà dumandatu à u ghjovanu di custruisce u Santuariu in quellu locu precisu, grazia à quale a pesta serà scunfitta, cum'è accadutu pocu dopu.

Madonna

A custruzzione di u Santuariu principia Di marzu 25 1505, ghjornu diAnnunziata di a Vergine Maria è finì in lu 1513. Veni tandu cunsacratu u 14 di maghju 1528, cù a benedizzione di u vescu di Como Cesare Trivulzio.

In i ghjorni di l'apparizione u Valtellina era sottu à l'invasione di I Grigioni svizzeri, à quale passava u duminiu di a zona. I Valtellini stavanu avà guasi rassignati à u so destinu di populu cuntinuu invaditu da i stranieri. Per via di u so locu geugraficu, a cità di Tiranu hè particularmente esposta clutchs di i Nordici. A pressione Calvinisticu era forte, ma i valtellinesi si resistenu cù tutte e so forze. Dopu à l'intervenzione di Madonna, chì prova à esse un signu di grande Pruvidenza, u Santuariu diventa u fulcru di una forte devozione religiosa, è dunque ancu di resistenza spirituale.

San Michele Arcanghjulu

A devozione à a Madonna di Tiranu diventa brillanti è fervente à u principiu di sei centu. Ma finu à a rivolta di 1620, cù u drammaticu massacru di i riformati, chì tandu sarà rinominatu « sacru macellu ».

Dopu à st'evenimentu, i Grigioni anu urganizatu a spedizione punitiva in Valtellina cù un esercitu putente. Anu devastatu Bormiu, purtendu a morte è a ruina in tutta a zona è mirandu à Tiranu, chì sarà prestu assaltatu da i Svizzeri. Una battaglia ch'ellu farà assai morti, ma chì hà da vede u Swiss capitulà, grazia à u miracolo di a statua di bronzu di San Michele Arcanghjulu.

A Madonna di Tiranu aiuta i Valtellini

A statua chì stava nantu à u cupola di u Santuariu, hè stata vista turbulenza nantu à sè stessu è brandisce a spada fiammeggiante contr'à u campu svizzeru. Un signu di u fattu chì a Madonna di Tiranu si pruvò una volta di più Helper di u so populu, in difesa di a fede cristiana.

L'internu di u Santuariu di a Madonna di Tiranu hè prisentatu trè navate da quale pudete vede l'enorme quantità di stucco, pitture è decorazioni. Dentru ci sò parechje opere d'arti. Da a facciata creata da u scultore Alessandro Della Scala de Carona, à l'orgue di Giuseppe Bulgarini da Brescia chì poggia nantu à ottu grandi culonne di marmura rossa. Unu di i Santuarii a più bella di Lombardia

Stu santuariu cù a so storia è a so bellezza artistica hè sempre oghje un locu di cultu è peregrinazione.