Confidiamo nell’autorità della Chiesa

E ogni volta che gli spiriti impuri lo vedevano, cadevano davanti a lui e gridavano: “Tu sei il Figlio di Dio”. Li avvertì severamente di non farlo conoscere. Marco 3:12

In questo passaggio, Gesù rimprovera gli spiriti impuri e ordina loro di astenersi dal farlo conoscere agli altri. Perché lo fa?

In questo passaggio, Gesù comanda agli spiriti impuri di tacere perché non si può fidare della loro testimonianza della verità su chi sia Gesù. Non ci si può fidare di loro. La cosa chiave da capire qui è che i demoni spesso ingannano gli altri dicendo un po ‘di verità in modo leggermente errato. Mischiano la verità con l’errore. Pertanto, non sono degni di dire alcuna verità su Gesù.

Questo dovrebbe darci un’idea del proclama del Vangelo in generale. Ci sono molti che ascoltiamo predicare il Vangelo, ma non tutto ciò che ascoltiamo o leggiamo è pienamente affidabile. Oggi ci sono innumerevoli opinioni, consiglieri e predicatori nel nostro mondo. A volte il predicatore dirà qualcosa di vero ma poi mescolerà consapevolmente o inconsapevolmente quella verità con piccoli errori. Questo fa un grande danno e porta molti fuori strada.

Quindi la prima cosa che dovremmo prendere da questo passaggio è che dobbiamo sempre ascoltare attentamente ciò che viene predicato e cercare di discernere se ciò che viene detto è pienamente in unione con ciò che Gesù ha rivelato. Questa è la ragione principale per cui dovremmo sempre fare affidamento sulla predicazione di Gesù così come è rivelata attraverso la nostra Chiesa. Gesù garantisce che la sua verità è detta attraverso la sua chiesa. Pertanto, il Catechismo della Chiesa Cattolica, la vita dei santi e la saggezza del Santo Padre e dei vescovi devono sempre essere usati come base per tutto ciò che ascoltiamo e predichiamo noi stessi.

Rifletti, oggi, su quanto completamente ti fidi della nostra Chiesa. Certo, la nostra Chiesa è piena di peccatori; siamo tutti peccatori. Ma la nostra Chiesa è anche piena della pienezza della verità e tu devi entrare in una profonda fiducia di tutto ciò che Gesù ha e continua a rivelarti attraverso la Sua Chiesa. Offri oggi una preghiera di gratitudine per l’autorità di insegnamento della Chiesa e ricomprati a una piena accettazione di tale autorità.

Signore, ti ringrazio per il dono della tua chiesa. Oggi ti ringrazio soprattutto per il dono dell’insegnamento chiaro e autorevole che mi viene attraverso la Chiesa. Possa io sempre confidare in questa autorità e offrire una completa sottomissione della mia mente e volontà a tutto ciò che hai rivelato, specialmente attraverso il nostro Santo Padre e i santi. Gesù io credo in te.

Articoli correlati