Cosa significa la parola amore nella Bibbia? Cosa disse Gesù?

La parola inglese amore si trova 311 volte nella Bibbia di King James. Nell’Antico Testamento, il Cantico dei Cantici (Cantico dei Cantici) vi fa riferimento ventisei volte, mentre il libro dei Salmi lo fa riferimento ventitre. Nel Nuovo Testamento, la parola amore è registrata di più nel libro di 1 Giovanni (trentatre volte) seguito dal vangelo di Giovanni (ventidue volte).

La lingua greca , usata nella Bibbia, ha almeno quattro parole per descrivere i vari aspetti dell’amore. Tre di questi quattro furono usati per scrivere il Nuovo Testamento. La definizione di Fileo è quella di un affetto fraterno verso qualcuno che ci piace davvero. Agape , che è l’amore più profondo, significa fare cose buone per un’altra persona. Storgay si riferisce ad amare i propri parenti. È un termine relativamente sconosciuto che viene usato solo due volte nelle Scritture e solo come composto. L’eros , usato per descrivere un tipo di amore sessuale o romantico, non si trova nello scritto sacro.

Due di queste parole greche per amore, Fileo e Agape , furono usate nel noto scambio tra Pietro e Gesù dopo la risurrezione di Cristo (Giovanni 21:15 – 17). La loro discussione è uno studio affascinante sulle dinamiche della loro relazione in quel momento e su come Pietro, ancora consapevole della sua negazione del Signore (Matteo 26:44, Matteo 26:69 – 75), cerca di gestire la sua colpa. Si prega di consultare il nostro articolo sui diversi tipi di amore per ulteriori informazioni su questo argomento interessante!

Quanto è importante questa emozione e impegno per Dio? Un giorno uno scriba venne da Cristo e gli chiese quale dei comandamenti fosse il più grande di tutti (Marco 12:28). La breve risposta di Gesù fu chiara e precisa.

E amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore e con tutta la tua anima, con tutta la tua mente e con tutte le tue forze. Questo è il primo comandamento. (Marco 12:30, HBFV).

I primi quattro comandamenti della legge di Dio ci dicono come dobbiamo trattarlo. Dio è anche il nostro vicino dell’universo (Geremia 12:14). È il vicino che governa. Pertanto, vediamo che amare lui e il nostro prossimo si manifesta osservando i suoi comandamenti (vedere 1Gv 5: 3). Paolo dice che avere sentimenti d’amore non è abbastanza buono. Dobbiamo seguire i nostri sentimenti con azioni se vogliamo piacere al nostro Creatore (Romani 13:10).

Oltre a osservare tutti i comandamenti di Dio, la vera chiesa di Dio è quella di avere una relazione familiare speciale. Qui è dove la parola greca Storgay si unisce alla parola Fileo per formare un tipo speciale di amore.

La traduzione di Re Giacomo afferma che Paolo insegnò a coloro che sono veri cristiani: “Sii gentilmente affettuoso gli uni agli altri con amore fraterno, in onore dando la preferenza gli uni agli altri” (Romani 12:10). La frase “gentilmente affettuoso” deriva dal greco filostorgos (Strong’s Concordance # G5387) che è un rapporto amorevole amicizia-famiglia.

Un giorno, quando Gesù insegnava, sua madre Maria e i suoi fratelli vennero a visitarlo. Quando gli fu detto che la sua famiglia venne a vederlo, dichiarò: “Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli? … Per chi farà la volontà di Dio, che uno è mio fratello, mia sorella e mia madre” ( Marco 3:33, 35). Seguendo l’esempio di Gesù, ai credenti viene comandato di considerare e trattare coloro che gli obbediscono come se fossero familiari stretti! Questo è il significato dell’amore!

Si prega di consultare la nostra serie sulla definizione di termini cristiani per informazioni su altre parole bibliche.

Articoli correlati