Cos’è la depressione spirituale?

Molte persone soffrono di depressione mentale o persino spirituale. I medici spesso offrono farmaci per curare la malattia. Le persone nascondono molte volte i sintomi della malattia usando sostanze come droghe legali o illegali, alcol o persino cibo.
I matrimoni sono colpiti quando qualcuno in famiglia soffre di depressione. I bambini soffrono e cercano di adattarsi quando uno dei genitori sembra essere costantemente in questa condizione. Purtroppo, la malattia sembra essere eredità.

La depressione si rivela in due forme principali: reattiva ed endogena. Reattivo è quando i sentimenti corrono tra la tristezza emotiva innescata da un evento minore e la grande tristezza per la perdita di qualcuno vicino a te. Il tipo noto come endogeno è uno che continua senza una ragione apparente per sentirsi in questo modo. A volte uno squilibrio nelle sostanze chimiche provoca questa condizione.

I sintomi fisici della depressione includono tristezza, vuoto, astinenza dagli altri, irritabilità, sensibilità emotiva, bassa motivazione e autostima e pensieri suicidi (solo per citarne alcuni).

C’è ancora un’altra forma di depressione che è di natura spirituale. Esistendo come uno stato mentale, può venire alla gente quando Dio sembra lontano o non li ascolta.

In questo stato d’animo depressivo hanno perso il loro zelo per Dio e la Bibbia. Sembrano diventare spiritualmente stanchi di fare del bene agli altri (Galati 6: 9, 2Tessalonicesi 3:13) e pronti a rinunciare sotto il peso dei loro sentimenti.

Ci sono casi nella Bibbia in cui sembra essersi verificata una depressione spirituale. Il re David si trovava spesso in questo stato d’animo e bisognoso di Dio, come quando scrisse quanto segue nel Salmo 42.

Perché sei abbattuto, anima mia, e gemi dentro di me? Spero in Dio, perché lo loderò ancora per la salvezza del suo volto. O mio Dio, la mia anima è abbattuta dentro di me; perciò mi ricorderò di te dalla terra di Giordania e degli Ermoni dal monte Mizar.

Deep chiama a deep al rumore delle tue cascate; tutte le tue onde e i tuoi flutti mi hanno investito (Salmo 42: 5 – 7, HBFV).

La depressione spirituale sembra troppo da sopportare per David. C’è anche l’esempio del profeta Elia. Dio attraverso Elia ebbe una monumentale vittoria sui 450 sacerdoti pagani di Baal sul Monte Carmelo (1 Re 19). Tutti i falsi profeti furono uccisi e il cuore di Israele tornò ad adorare il vero Dio.

Jezebel, moglie del re Achab, udì ciò che accadde al Carmelo e mandò la parola a Elia che si sarebbe assicurata che sarebbe morto entro un giorno. Quando ha sentito la minaccia, anche dopo il meraviglioso miracolo del Carmelo, Elia ha deciso di correre per la sua vita! In viaggio verso il Monte Horeb si lamenta con Dio in uno stato di depressione spirituale.

Ma lui stesso (Elia) ha fatto un viaggio di un giorno nel deserto, e si è seduto e si è seduto sotto un albero di ginestra. E pregò di morire, e disse: “È abbastanza! Ora, Signore, prenditi la mia vita, perché non sono migliore dei miei padri! ‘ (1 Re 19: 4).

Elia si lamenta anche di essere l’unico vero profeta lasciato in vita. La “cura” di Dio per il suo malessere spirituale era di impegnarlo di nuovo a fare la sua volontà. Gli fu anche detto che NON era il solo uomo giusto rimasto in Israele!

C’è anche il noto caso di Giuda Iscariota . Dopo aver tradito Gesù a coloro che lo odiavano, ebbe un drammatico cambiamento di cuore. Il rimorso e la depressione che ha sperimentato spiritualmente erano così gravi che lo ha spinto a commettere la massima espressione di odio per se stessi. Si è suicidato .

Una possibile cura
Vi è un numero crescente di psicologi che credono che una delle principali cause della depressione (che si applicherebbe anche al tipo spirituale) è il pensiero negativo, esigente e pessimista. Questo tipo di “pensiero puzzolente” aiuta a creare un atteggiamento di bassa autostima e autostima. Una “cura” per questo tipo di problema è il rafforzamento della conversazione interiore.

Articoli correlati