Cos’è una maledizione generazionale e sono reali oggi?

Un termine che si sente spesso negli ambienti cristiani è il termine maledizione generazionale. Non sono sicuro che le persone che non sono cristiane usino quella terminologia o almeno non l’ho mai sentita se lo fanno. Molte persone potrebbero chiedersi che cosa sia esattamente una maledizione generazionale. Alcuni addirittura si spingono oltre per chiedersi se le maledizioni generazionali siano reali oggi? La risposta a questa domanda è sì, ma forse non in un modo che potresti aver pensato.

Cos’è una maledizione generazionale?
Per cominciare, voglio ridefinire il termine perché ciò che le persone spesso descrivono come maledizioni generazionali sono davvero conseguenze generazionali. Quello che voglio dire è che ciò che viene tramandato non è una “maledizione” nel senso che Dio sta maledicendo la linea di famiglia. Ciò che viene tramandato è la conseguenza di azioni e comportamenti peccaminosi. Quindi, una maledizione generazionale è in realtà una funzione della semina e della mietitura tramandata da una generazione all’altra. Considera Galati 6: 8 :

“Non lasciarti ingannare: Dio non può essere deriso. Un uomo raccoglie ciò che semina. Chi semina per compiacere la propria carne, dalla carne raccoglierà distruzione; chi semina per piacere allo Spirito, dallo Spirito raccoglierà la vita eterna “.

La maledizione generazionale è una trasmissione di comportamenti peccaminosi che viene replicata nella generazione successiva. Un genitore non trasmette solo attributi fisici ma anche attributi spirituali ed emotivi. Questi attributi possono essere visti come una maledizione e per alcuni aspetti lo sono. Tuttavia, non sono una maledizione di Dio, nel senso che li ha messi su di te, sono il risultato del peccato e del comportamento peccaminoso.

Qual è la vera origine del peccato generazionale?
Per capire l’origine del peccato generazionale devi tornare all’inizio.

“Perciò, proprio come il peccato è entrato nel mondo per mezzo di un uomo e la morte per mezzo del peccato, e in questo modo la morte è venuta a tutte le persone, perché tutti hanno peccato” ( Romani 5:12 ).

La maledizione generazionale del peccato è iniziata con Adamo nel giardino, non con Mosè. A causa del peccato di Adamo, siamo tutti nati sotto la maledizione del peccato. Questa maledizione ci fa nascere tutti con una natura peccaminosa che è il vero catalizzatore di qualsiasi comportamento peccaminoso che esibiamo. Come disse Davide: “Sicuramente sono stato peccatore alla nascita, peccatore dal tempo in cui mia madre mi ha concepito” ( Salmo 51: 5 ).

Se lasciato a se stesso, il peccato farà il suo corso. Se non viene mai affrontato, finirà con l’eterna separazione da Dio stesso. Questa è l’ultima maledizione generazionale. Tuttavia, quando la maggior parte delle persone parla di maledizioni generazionali, non pensa al peccato originale. Quindi, consideriamo tutte le informazioni precedenti e formuliamo una risposta completa alla domanda: le maledizioni generazionali sono reali oggi?

Dove vediamo nella Bibbia le maledizioni generazionali?
Un sacco di attenzione e riflessione sulla questione se le maledizioni generazionali siano reali oggi proviene da Esodo 34: 7 .

“Eppure non lascia impuniti i colpevoli; punisce i bambini ei loro figli per il peccato dei genitori alla terza e quarta generazione. “

Quando leggi questo in isolamento, è comprensibile quando pensi se le maledizioni generazionali siano reali oggi per concludere sì, sulla base di questo versetto della Scrittura . Tuttavia, voglio guardare a ciò che Dio ha detto poco prima di questo:

“E passò davanti a Mosè, proclamando: ‘Il Signore, il Signore, il Dio compassionevole e gentile, lento all’ira, ricco di amore e fedeltà, mantenendo l’amore per migliaia di persone e perdonando la malvagità, la ribellione e il peccato. Eppure non lascia impuniti i colpevoli; punisce i figli ei loro figli per il peccato dei genitori alla terza e quarta generazione ”( Esodo 34: 6-7 ).

Come concili queste due diverse immagini di Dio? Da un lato, hai un Dio che è compassionevole, gentile, lento all’ira, che perdona la malvagità, la ribellione e il peccato. D’altra parte, hai un Dio che sembra punire i bambini per i peccati dei loro genitori. Come si sposano queste due immagini di Dio?

La risposta ci riporta al principio menzionato in Galati. A chi si pente, Dio perdona. A chi rifiuta mettono in moto la semina e la mietitura di comportamenti peccaminosi. Questo è ciò che viene tramandato da una generazione all’altra.

Le maledizioni generazionali sono ancora reali oggi?
Come puoi vedere, in realtà ci sono due risposte a questa domanda e si basa su come definisci il termine. Per essere chiari, la maledizione generazionale del peccato originale è ancora viva e reale oggi. Ogni persona nasce sotto questa maledizione. Ciò che è vivo e reale anche oggi sono le conseguenze generazionali che derivano dalle scelte peccaminose tramandate di generazione in generazione.

Tuttavia, questo non significa che se tuo padre era un alcolizzato, un adultero o coinvolto in un comportamento peccaminoso, questo è ciò che diventerai. Ciò che significa è che questo comportamento mostrato da tuo padre o dai tuoi genitori avrà conseguenze nella tua vita. Nel bene e nel male, possono influenzare il modo in cui vedi la vita e le decisioni e le scelte che fai.

Le maledizioni generazionali non sono ingiuste e ingiuste?
Un altro modo di guardare a questa domanda è se Dio è giusto, perché dovrebbe maledire generazioni? Per essere chiari è importante ricordare che Dio non maledice generazioni. Dio sta permettendo alla conseguenza del peccato impenitente di fare il suo corso, che immagino si possa sostenere sia una maledizione in sé. In definitiva, secondo il disegno di Dio, ogni persona è responsabile del proprio comportamento peccaminoso e sarà giudicata di conseguenza. Considera Geremia 31: 29-30 :

“A quei tempi la gente non dirà più: ‘I genitori hanno mangiato uva acerba e i denti dei figli si sono allegati’. Invece, ognuno morirà per il proprio peccato; chiunque mangi uva acerba, si alleveranno i denti “.

Anche se potresti dover affrontare gli effetti del comportamento peccaminoso impenitente dei tuoi genitori, sei comunque responsabile delle tue scelte e decisioni. Possono aver influenzato e plasmato molte delle azioni che intraprendi, ma sono comunque azioni che devi scegliere di intraprendere.

Come rompi le maledizioni generazionali?
Non credo che tu possa fermarti alla domanda: le maledizioni generazionali sono reali oggi? La domanda più urgente nella mia mente è come puoi romperli? Siamo tutti nati sotto la maledizione generazionale del peccato di Adamo e stiamo tutti sopportando le conseguenze generazionali del peccato impenitente dei nostri genitori. Come rompi tutto questo? Romani ci fornisce la risposta.

“Poiché se, per la colpa di un solo uomo, la morte regnò per mezzo di quell’unico uomo, quanto più coloro che ricevono l’abbondante provvedimento di grazia di Dio e del dono della giustizia regneranno nella vita per mezzo di un solo uomo, Gesù Cristo! Di conseguenza, proprio come una trasgressione ha portato alla condanna per tutte le persone, così anche un atto giusto ha portato alla giustificazione e alla vita per tutte le persone ”( Romani 5: 17-18 ).

Il rimedio per spezzare la maledizione del peccato di Adamo e la conseguenza del peccato dei tuoi genitori si trova in Gesù Cristo. Ogni persona nata di nuovo in Gesù Cristo è stata resa nuova di zecca e non sei più sotto la maledizione di alcun peccato. Considera questo verso:

“Pertanto, se qualcuno è in Cristo [cioè innestato, unito a Lui mediante la fede in Lui come Salvatore], è una nuova creatura [rinata e rinnovata dallo Spirito Santo ]; le cose vecchie [la precedente condizione morale e spirituale] sono passate. Ecco, sono venute cose nuove [perché il risveglio spirituale porta una nuova vita] ”( 2 Corinzi 5:17 , AMP).

Indipendentemente da ciò che è accaduto prima, una volta che sei in Cristo è tutto nuovo di zecca. Questa decisione di pentirti e scegliere Gesù come tuo salvatore pone fine a qualsiasi maledizione generazionale o conseguenza a cui ti senti incline. Se la salvezza spezza l’ultima maledizione generazionale del peccato originale, spezzerà anche la conseguenza di qualsiasi peccato dei tuoi padri. La sfida per te è continuare a uscire da ciò che Dio ha fatto in te. Se sei in Cristo non sei più prigioniero del tuo passato, sei stato liberato.

Onestamente a volte le cicatrici della tua vita passata rimangono, ma non devi rimanerne vittima perché Gesù ti ha messo su una nuova strada. Come ha dichiarato Gesù in Giovanni 8:36 , “Quindi, se il Figlio ti rende libero, sarai veramente libero”.

Trasmetti la pietà
Tu ed io siamo nati sotto una maledizione e una conseguenza. La maledizione del peccato originale e la conseguenza dei comportamenti dei nostri genitori. La buona notizia è che proprio come i comportamenti peccaminosi possono essere trasmessi, così possono essere trasmessi i comportamenti divini. Una volta che sei in Cristo, puoi iniziare una nuova eredità familiare di persone che camminano con Dio da una generazione all’altra.

Poiché appartieni a lui, puoi trasformare la tua linea di famiglia da maledizione generazionale a benedizione generazionale. Sei nuovo in Cristo, sei libero in Cristo, quindi cammina in quella novità e libertà. Indipendentemente da ciò che è accaduto prima, grazie a Cristo hai la vittoria. Ti imploro di vivere in quella vittoria e di cambiare il corso del futuro della tua famiglia per le generazioni a venire.

20 potenti versetti della Bibbia per aiutarti a essere paziente

20 potenti versetti della Bibbia per aiutarti a essere paziente

Bibbia: qual è il rapporto tra il Padre e il Figlio?

Bibbia: qual è il rapporto tra il Padre e il Figlio?

Perché è così importante ricordare la Pasqua a Natale

Perché è così importante ricordare la Pasqua a Natale

Come chiedere perdono a Dio

Come chiedere perdono a Dio

5 cose che impariamo dalla fede di Giuseppe a Natale

5 cose che impariamo dalla fede di Giuseppe a Natale

È un peccato interrogare Dio?

È un peccato interrogare Dio?

Cosa dovrebbero sapere i cristiani sull'anno del Giubileo

Cosa dovrebbero sapere i cristiani sull'anno del Giubileo