Da ingegnere a frate: la storia del nuovo cardinale Gambetti

Pur essendo laureato in ingegneria meccanica, il cardinale designato Mauro Gambetti ha deciso di dedicare il viaggio della sua vita a un altro tipo di costruttore, San Francesco d’Assisi.

Non lontano da dove un giovane San Francesco ha sentito il Signore chiamarlo per “andare a ricostruire la mia chiesa” si trova il Sacro Convento di Assisi, dove il cardinale designato è custode dal 2013.

Sarà uno degli uomini più giovani elevati al Collegio cardinalizio il 28 novembre, avendo appena festeggiato il suo 55 ° compleanno il 27 ottobre, due giorni dopo che Papa Francesco ha annunciato il suo nome.

Ha detto a Vatican News che non appena ha sentito il suo nome, ha detto che doveva essere uno “scherzo papale”.

Ma dopo che è affondato, ha detto di aver accolto la notizia “con gratitudine e gioia in uno spirito di obbedienza alla chiesa e di servizio all’umanità in un momento così difficile per tutti noi”.

“Affido il mio cammino a San Francesco e prendo come mie le sue parole sulla fraternità. (È) un dono che condividerò con tutti i figli di Dio lungo un sentiero di amore e compassione verso l’altro, nostro fratello o sorella “, ha detto il 25 ottobre.

Solo poche settimane prima, il 3 ottobre, il cardinale designato ha accolto Papa Francesco ad Assisi per celebrare la messa presso la tomba di san Francesco e firmare la sua ultima enciclica, Fratelli Tutti , sugli obblighi sociali, politici ed economici che ne derivano essere figli di Dio e fratelli e sorelle gli uni per gli altri.

Esprimendo il suo ringraziamento a tutti coloro che hanno inviato preghiere, appunti, messaggi, e-mail e telefonato dopo l’annuncio che sarebbe diventato cardinale, il francescano conventuale ha scritto il 29 ottobre: ​​”Abbiamo lavorato e ci siamo rendere il mondo più umano e fraterno secondo il Vangelo “.

Mentre il cardinale designato ha fatto pochi commenti alla stampa, chi lo conosce ha rilasciato numerose dichiarazioni in cui esprimevano gioia e lode.

La comunità francescana del convento ha detto che con la loro gioia c’era anche tristezza per aver perso un fratello “tanto amato da noi e impagabile per la fraternità francescana”.

Il vicario provinciale della provincia italiana, padre Roberto Brandinelli, ha scritto in un comunicato: “Ancora una volta siamo stati colti di sorpresa. Molti di noi hanno immaginato la possibilità che il fratello Mauro venisse nominato vescovo date le sue capacità e l’eccellente servizio ”che ha fornito. “Ma non pensavamo che sarebbe stato nominato cardinale. Non ora, almeno ”, quando non era nemmeno un vescovo.

L’ultima volta che un francescano conventuale fu nominato cardinale, disse, fu nel concistoro del settembre 1861 quando il frate siciliano, Antonio Maria Panebianco, ricevette il suo cappello rosso.

La nomina di Gambetti, ha detto Brandinelli, “ci riempie di gioia e ci rende orgogliosi della nostra famiglia di francescani conventuali, particolarmente apprezzati in questa stagione della chiesa universale”.

Nato in un piccolo paese vicino a Bologna, il cardinale designato è entrato a far parte dei francescani conventuali dopo aver conseguito la laurea in ingegneria meccanica. Ha anche ricevuto lauree in teologia e antropologia teologica. Ordinato sacerdote nel 2000, ha poi lavorato nella pastorale giovanile e nei programmi vocazionali per la regione Emilia-Romagna.

Nel 2009 è stato eletto Superiore della provincia di Bologna di Sant’Antonio da Padova e vi ha servito fino al 2013 quando è stato chiamato ad essere Ministro generale e Custode del Sacro Convento di San Francesco d’Assisi.

Fu anche nominato vicario episcopale per la cura pastorale della Basilica di San Francesco e di altri luoghi di culto presidiati dai francescani conventuali della diocesi.

È stato eletto per un secondo mandato quadriennale come custode nel 2017; quel termine doveva terminare all’inizio del 2021, ma con la sua elevazione al Collegio cardinalizio, il suo successore, il francescano conventuale padre Marco Moroni, ha assunto prima il suo nuovo ruolo

Ivan Jurkovic: un sostegno alimentare nei paesi poveri

Ivan Jurkovic: un sostegno alimentare nei paesi poveri

La famiglia: incontro tra Governo e Vaticano

La famiglia: incontro tra Governo e Vaticano

Papa Francesco: Iraq, il viaggio da fare!

Papa Francesco: Iraq, il viaggio da fare!

Come si comporta la chiesa nei confronti dei media?

Come si comporta la chiesa nei confronti dei media?

Angelus di Papa Francesco "digiunate dai pettegolezzi"

Angelus di Papa Francesco "digiunate dai pettegolezzi"

Vaccino anti covid-19: non ci sono miracoli

Vaccino anti covid-19: non ci sono miracoli

Amazon cancella il libro evangelico

Amazon cancella il libro evangelico