Devozione alla Medaglia Miracolosa dell’Immacolata Concezione

La Medaglia dell’Immacolata Concezione – popolarmente conosciuta come Medaglia Miracolosa – è stata progettata dalla stessa Beata Vergine! Non c’è da meravigliarsi, quindi, che vince grazie straordinarie per coloro che lo indossano e pregano per l’intercessione e l’aiuto di Maria.
La prima  apparizione

La storia inizia nella notte tra il 18 e il 19 luglio 1830. Un bambino (forse il suo angelo custode) risvegliò suor (ora santa) Catherine Labouré, una novizia nella comunità delle Figlie della Carità a Parigi, e la convocò in cappella . Lì incontrò la Vergine Maria e parlò con lei per diverse ore. Durante la conversazione, Mary le disse: “Bambina mia, ho intenzione di darti una missione”.

La seconda apparizione

Maria le diede questa missione in una visione durante la meditazione serale del 27 novembre 1830. Vide Maria in piedi su quello che sembrava essere un mezzo globo e con in mano un globo d’oro come se lo stesse offrendo al cielo. Sul globo c’era la parola “Francia” e la Madonna spiegò che il globo rappresentava il mondo intero, ma in particolare la Francia. I tempi erano difficili in Francia, in particolare per i poveri che erano disoccupati e spesso rifugiati dalle molte guerre del tempo. La Francia è stata la prima a sperimentare molti di quei problemi che alla fine hanno raggiunto molte altre parti del mondo e sono persino presenti oggi. Scorrendo dagli anelli sulle dita di Maria mentre teneva il globo c’erano molti raggi di luce. Maria ha spiegato che i raggi simboleggiano le grazie che ottiene per coloro che li chiedono. Tuttavia, alcune delle gemme sugli anelli erano buie,

La terza apparizione e la medaglia miracolosa

La visione cambiò per mostrare la Madonna in piedi su un globo con le braccia distese e con i raggi di luce abbaglianti che le scorrevano ancora dalle dita. Incorniciando la figura c’era un’iscrizione: O Maria, concepita senza peccato, prega per noi che ricorriamo a te.

Il significato della parte anteriore
della medaglia miracolosa
Maria è in piedi su un globo, schiacciando la testa di un serpente sotto il suo piede. Si trova sul globo, come la Regina del Cielo e della Terra. I suoi piedi schiacciano il serpente per proclamare Satana e tutti i suoi seguaci sono impotenti davanti a lei (Gn 3:15). L’anno del 1830 sulla Medaglia Miracolosa è l’anno in cui la Beata Madre diede il disegno della Medaglia Miracolosa a Santa Caterina Labouré. Il riferimento a Maria concepita senza peccato sostiene il dogma dell’Immacolata Concezione di Maria – da non confondere con la nascita verginale di Gesù, e riferendosi all’innocenza di Maria, “piena di grazia” e “beata tra le donne” (Luca 1:28 ) – che fu proclamato 24 anni dopo, nel 1854.
La visione si è trasformata e ha mostrato il disegno del retro della medaglia. Dodici stelle circondarono una grande “M” da cui sorse una croce. Sotto ci sono due cuori con le fiamme che si alzano da loro. Un cuore è circondato di spine e l’altro è trafitto da una spada.
Retro della medaglia miracolosa

Il significato del retro
della medaglia miracolosa
Le dodici stelle possono riferirsi agli Apostoli, che rappresentano l’intera Chiesa mentre circonda Maria. Ricordano anche la visione di San Giovanni, scrittore del Libro dell’Apocalisse (12: 1), in cui “un grande segno apparve in cielo, una donna vestita di sole, e la luna sotto i suoi piedi, e sulla sua testa un corona di 12 stelle. “La croce può simboleggiare Cristo e la nostra redenzione, con la barra sotto la croce un segno della terra. La “M” sta per Maria, e l’interlacciamento tra la sua iniziale e la croce mostra lo stretto coinvolgimento di Maria con Gesù e il nostro mondo. In questo vediamo la parte di Maria nella nostra salvezza e il suo ruolo di madre della Chiesa. I due cuori rappresentano l’amore di Gesù e Maria per noi. (Vedi anche Lc 2:35).
Allora Maria parlò a Catherine: “Avere una medaglia colpita da questo modello. Coloro che lo indosseranno riceveranno grandi grazie, specialmente se lo indossano al collo. “Catherine spiegò l’intera serie di apparizioni al suo confessore, e lei lo lavorò per eseguire le istruzioni di Maria. Non ha rivelato di aver ricevuto la Medaglia fino a poco prima della sua morte, 47 anni dopo.3a apparizione

Con l’approvazione della Chiesa, le prime medaglie furono realizzate nel 1832 e furono distribuite a Parigi. Quasi immediatamente le benedizioni che Mary aveva promesso iniziarono a piovere su coloro che indossavano la sua Medaglia. La devozione si è diffusa come un incendio. Meraviglie di grazia e salute, pace e prosperità, che seguono nella sua scia. In poco tempo la gente lo chiamava la medaglia “Miracolosa”. E nel 1836, un’inchiesta canonica intrapresa a Parigi dichiarò le apparizioni autentiche.

Non c’è superstizione, niente di magico, collegato alla Medaglia Miracolosa. La medaglia miracolosa non è un “portafortuna”. Piuttosto, è una grande testimonianza della fede e il potere di fidarsi della preghiera. I suoi più grandi miracoli sono quelli di pazienza, perdono, pentimento e fede. Dio usa una Medaglia, non come un sacramento, ma come un agente, uno strumento, nel realizzare certi risultati meravigliosi. “Le cose deboli di questa terra hanno Dio scelto per confondere i forti”.

Quando la Madonna ha donato il disegno della medaglia a Santa Caterina Labouré, ha detto: “Ora deve essere donata al mondo intero e ad ogni persona”.

Per diffondere la devozione a Maria come Medaglia della Madonna della Miracolosa, un’associazione è stato formato poco dopo la distribuzione delle prime medaglie. L’Associazione è stata fondata nella casa madre della Congregazione della Missione a Parigi. (Nell’apparire a Santa Caterina, Figlia della Carità, Maria affidò alle Figlie della Carità e ai sacerdoti della Congregazione della Missione l’opera di diffondere questa devozione a lei attraverso la sua medaglia.)

A poco a poco, altre associazioni sono state stabilite in altre parti del mondo. Papa Pio X riconobbe queste associazioni nel 1905 e approvò una carta nel 1909.

Viene ucciso 19enne per difendere la mamma

Viene ucciso 19enne per difendere la mamma

Perché la messa domenicale è un obbligo

Perché la messa domenicale è un obbligo

Lettera alla Madonna per il mese di Maggio

Lettera alla Madonna per il mese di Maggio

Ragazza violentata : il papà la condanna “Mia figlia era ubriaca”

Ragazza violentata : il papà la condanna “Mia figlia era ubriaca”

Peccato originale un interpretazione moderna

Peccato originale un interpretazione moderna

Elena Gioia ha ucciso il padre con sette coltellate

Elena Gioia ha ucciso il padre con sette coltellate

Aldo Moro il santo della politica

Aldo Moro il santo della politica