Devozione del giorno: consacra a Dio questo nuovo anno

È un regalo di Dio. Dio, inesauribile nella sua bontà, sebbene per nulla obbligato, lo dona a me che sono forse il più indegno di ottenerlo. Un padre che vede il figlio abusare della sua bontà, muta sistema, Iddio vede quanti anni già abbiamo consumato male, anzi forse prevede l’abuso di quest’anno stesso, eppure ce lo dona. Che ne pensi? Vorrai sempre essergli ingrato? Sprecherai anche questo nuovo anno in meschine vanità?

È un rendiconto di più. Ogni grazia ricevuta peserà sulla bilancia divina, I mesi, i giorni, le ore, i minuti del nuovo anno compariranno nel giudizio innanzi a me, e saranno fonte di gioia, se trascorsi bene; ma se passati male o inutilmente, come tanti anni trascorsi, ne dovrò rendere un rigoroso conto.

Come santificarlo. Prometti di diminuire le tue colpe e di crescere nel bene. L’Imitazione di Cristo dice: Se ogni anno ti emendassi almeno di un difetto, quanto presto saresti santo! Nel passato non l’abbiamo fatto: quest’anno prendiamo di mira un solo peccato, un vizio, e sradichiamolo. Gesù ordina: Estote perfecti (Matth. v, 48); ma prima di essere perfetti, quanti gradini dovremo ancora salire! Proponiamo di far meglio almeno una cosa, una pratica di pietà, una divozione.

PRATICA. – Offri a Dio tutti i momenti di questo anno consacrandoli alla sua gloria, e ripetendo sovente nella giornata; Tutto per te, o mio Dio

Rapide devozioni: la richiesta di Dio

Rapide devozioni: la richiesta di Dio

Una preghiera per la fede di tuo figlio

Una preghiera per la fede di tuo figlio

Devozione alla Madonna di Fatima: preghiera per la forza!

Devozione alla Madonna di Fatima: preghiera per la forza!

Devozione alla Pasqua: preghiera alla quaresima!

Devozione alla Pasqua: preghiera alla quaresima!

Devozione a Maria Maddalena: la preghiera che unisce

Devozione a Maria Maddalena: la preghiera che unisce

Rapide devozioni: farci un nome per noi stessi

Rapide devozioni: farci un nome per noi stessi

Rapide devozioni: il sangue di tuo fratello

Rapide devozioni: il sangue di tuo fratello