Dio vuole far nascere il suo regno attraverso di te

“A cosa dovremmo confrontare il Regno di Dio, o quale parabola possiamo usare per esso? È come un seme di senape che, quando viene seminato nel terreno, è il più piccolo di tutti i semi sulla terra. Ma una volta seminata, nasce e diventa la più grande delle piante … ” Marco 4: 30-32

È incredibile a cui pensare. Questo piccolo seme ha così tanto potenziale. Quel piccolo seme ha al suo interno il potenziale per diventare la più grande delle piante, una fonte di cibo e una dimora per gli uccelli del cielo.

Forse questa analogia che Gesù usa non ci impressiona come dovrebbe perché sappiamo che tutte le piante iniziano con un seme. Ma prova a pensare a questa meraviglia del mondo fisico. Prova a pensare a quanto potenziale è racchiuso in quel piccolo seme.

Questa realtà rivela il fatto che Gesù vuole usare ognuno di noi per l’edificazione del suo Regno. Potremmo sentirci come se non potessimo fare molto, che non siamo così dotati come gli altri, che non saremo in grado di fare molta differenza, ma non è vero. La verità è che ognuno di noi è pieno di un potenziale incredibile che Dio vuole realizzare. Vuole trarre dalla nostra vita gloriose benedizioni per il mondo. Tutto ciò che dobbiamo fare è permettergli di lavorare.

Come un seme, dobbiamo permettere a noi stessi di essere piantati nel terreno fertile della sua misericordia attraverso la fede e la resa alla sua volontà divina. Dobbiamo essere annaffiati dalla preghiera quotidiana e permettere ai raggi del Figlio di Dio di brillare su di noi in modo che possa far emergere da noi tutto ciò che desidera e ha pianificato dalle fondamenta del mondo.

Rifletti, oggi, sull’incredibile potenziale che Dio ha posto nella tua anima. Ti ha creato con l’intenzione di far nascere il Suo Regno attraverso di te e di farlo in modo abbondante. È tua responsabilità semplicemente crederci e permettere a Dio di fare ciò che desidera fare nella tua vita.

Signore, ti amo e ti ringrazio per tutto quello che hai fatto nella mia vita. Ti ringrazio anticipatamente per tutto ciò che desideri ancora da me. Prego di potermi arrendere quotidianamente a Te affinché tu possa venire e nutrirmi con la Tua grazia, portando dalla mia vita abbondanza di buoni frutti. Gesù io credo in te.

Articoli correlati