Divina Misericordia: la riflessione del 31 Marzo 2020

Solo Dio sa di cosa ha veramente bisogno un altro. Non possiamo leggere l’anima di un altro a meno che questa grazia speciale non ci sia stata data da Dio. Ma ognuno di noi è chiamato a pregare fervidamente per gli altri. A volte, se siamo aperti, Dio porrà nei nostri cuori la necessità di pregare fervidamente per un altro. Se ci sentiamo chiamati a entrare in preghiere speciali per un altro, potremmo anche essere sorpresi di scoprire che Dio aprirà improvvisamente la porta per una conversazione santa e sentita di cui questa persona ha un disperato bisogno (Vedi il Diario n. 396).

Dio ha messo una certa persona nel tuo cuore? C’è una persona in particolare che viene spesso in mente? Se è così, prega per quella persona e dì a Dio che sei pronto e disposto a essere lì per quella persona se questa è la Sua Volontà. Quindi aspetta e prega ancora. Se Dio lo desidera, scoprirai che, al momento giusto e nel posto giusto, la tua apertura a questa persona potrebbe fare una differenza eterna.

Signore, dammi un cuore fervente di preghiera. Aiutami ad essere aperto a coloro che metti sul mio cammino. E mentre prego per i bisognosi, mi rendo disponibile per farti usare come vuoi. Gesù io credo in te.

Divina Misericordia: riflessione del 13 Aprile 2020

Divina Misericordia: riflessione del 13 Aprile 2020

Divina Misericordia: la riflessione del 12 Aprile 2020

Divina Misericordia: la riflessione del 12 Aprile 2020

Divina Misericordia: riflessione dell'11 Aprile 2020

Divina Misericordia: riflessione dell'11 Aprile 2020

Divina Misericordia: riflessione del 10 Aprile 2020

Divina Misericordia: riflessione del 10 Aprile 2020

Divina Misericordia: riflessione del 9 Aprile 2020

Divina Misericordia: riflessione del 9 Aprile 2020

Divina Misericordia: riflessione 8 Aprile 2020

Divina Misericordia: riflessione 8 Aprile 2020

Divina Misericordia: riflessione del 3 Aprile 2020

Divina Misericordia: riflessione del 3 Aprile 2020