Divina Misericordia: riflessione del 30 Marzo 2020

Siamo fatti per l’un l’altro. Quando c’è una mancanza di unità, gli effetti si fanno sentire nelle famiglie, nelle comunità e tra le nazioni. Cosa ci unisce più di ogni altra cosa? Innanzitutto, siamo uniti alle altre anime attraverso il nostro Battesimo (Vedi il Diario n. 391).

Pensa al fatto fondamentale che condividi un legame indissolubile con ogni persona che è battezzata in Cristo Gesù. Indipendentemente dal fatto che un altro abbracci o meno la loro chiamata battesimale, l’unità rimane ancora. Pensa a quell’unità e aggrappati ad essa. Consenti a te stesso di vedere ogni battezzato come un vero fratello o sorella in Cristo. Questo cambierà il modo in cui pensi a loro e agisci nei loro confronti.

Signore, ti ringrazio per la meravigliosa famiglia che hai creato attraverso il Sacramento del Battesimo. Ti ringrazio di essere felice di condividere questa famiglia. Aiutami ad amare tutti i tuoi figli a causa del semplice fatto che sono miei fratelli e sorelle in te. Gesù io credo in te.

Divina Misericordia: riflessione del 13 Aprile 2020

Divina Misericordia: riflessione del 13 Aprile 2020

Divina Misericordia: la riflessione del 12 Aprile 2020

Divina Misericordia: la riflessione del 12 Aprile 2020

Divina Misericordia: riflessione dell'11 Aprile 2020

Divina Misericordia: riflessione dell'11 Aprile 2020

Divina Misericordia: riflessione del 10 Aprile 2020

Divina Misericordia: riflessione del 10 Aprile 2020

Divina Misericordia: riflessione del 9 Aprile 2020

Divina Misericordia: riflessione del 9 Aprile 2020

Divina Misericordia: riflessione 8 Aprile 2020

Divina Misericordia: riflessione 8 Aprile 2020

Divina Misericordia: riflessione del 3 Aprile 2020

Divina Misericordia: riflessione del 3 Aprile 2020