E’ peccato avere un bambino fuori dal matrimonio?

E’ peccato avere un bambino fuori dal matrimonio: domanda: Mia sorella è disprezzata in chiesa perché ha un bambino e non è sposata. Non è colpa sua se lui se n’è andato e lei non ha abortito. Non so perché la gente la disprezza e mi piacerebbe sapere come rimediare.

Risposta. Sia lodato Dio che tua sorella non abbia abortito! Merita di essere onorata per aver preso la decisione giusta. Sono sicuro che continuerai a fare tutto il possibile per aiutarla a saperlo! Ho parlato con molte donne che hanno fatto la scelta sbagliata e hanno optato per l’aborto. Quando questa è la decisione presa, lascia sempre la persona con un vuoto e un senso di profondo rimpianto. Quindi dovrebbe essere molto in pace per aver scelto di lasciare che il suo bambino venga in questo mondo.

Consentitemi di affrontare la prima parte di ciò che avete detto facendo una distinzione. Dici che tua “sorella è disprezzata dalla chiesa”. La distinzione che voglio fare è la differenza tra quegli individui che fanno parte della Chiesa e la Chiesa stessa.

Prima di tutto, quando parliamo di “Chiesa” possiamo intendere varie cose. Correttamente parlando, la Chiesa è composta da tutti coloro che sono membri del corpo di Cristo in terra, in Cielo e in Purgatorio. Sulla terra abbiamo i laici, religiosi e ordinati.

Cominciamo con quei membri della Chiesa in cielo. Questi membri, i santi, certamente non disprezzano tua sorella dall’alto in basso. Invece, pregano continuamente per lei e per tutti noi. Sono i veri modelli di come dovremmo vivere e sono ciò che dovremmo sforzarci di imitare.

E’ peccato avere un bambino fuori dal matrimonio: andiamo nel profondo

Quanto a quelli sulla terra, siamo tutti ancora peccatori, ma speriamo che ci sforziamo di essere santi. Sfortunatamente, a volte i nostri peccati ostacolano la vera carità cristiana e possiamo dare giudizi ingiusti sugli altri. Se questo è ciò che è accaduto a tua sorella, questo è un peccato e il triste risultato dei peccati individuali.

Un’ulteriore distinzione, molto importante da fare, è quella della “posizione ufficiale della Chiesa” riguardo al suo insegnamento. È vero che crediamo che il piano ideale di Dio per un bambino sia che nasca in una famiglia amorevole con due genitori. Questo è ciò che Dio intendeva, ma sappiamo che non è sempre la situazione che troviamo nella vita. Ma è anche molto importante sottolineare che l’insegnamento ufficiale della Chiesa non implicherebbe mai che qualcuno dovrebbe disprezzare tua sorella per quanto riguarda la sua bontà, dignità e soprattutto la sua scelta di avere suo figlio. Se il bambino è nato fuori dal matrimonio, allora non siamo d’accordo con i rapporti sessuali extraconiugali, ma questo non dovrebbe in alcun modo essere interpretato nel senso che disprezziamo tua sorella personalmente e certamente non suo figlio. Avrà sicuramente sfide uniche nel crescere suo figlio come una madre single,

Quindi sappi che, propriamente parlando, la Chiesa non disprezzerebbe mai tua sorella o suo figlio dall’alto in basso. Invece, ringraziamo Dio per questa bambina e per il suo impegno a crescere questo bambino come un dono di Dio.

Cos'è l'Avvento? Da dove deriva la parola? Come si compone?

Cos'è l'Avvento? Da dove deriva la parola? Come si compone?

Come un Cristiano deve rispondere all'odio e al terrorismo

Come un Cristiano deve rispondere all'odio e al terrorismo

Perché il Rosario è un'arma potente contro Satana?

Perché il Rosario è un'arma potente contro Satana?

Cosa vuole Dio da noi? Fare bene le piccole cose... che significa?

Cosa vuole Dio da noi? Fare bene le piccole cose... che significa?

4 Verità che ogni Cristiano non deve mai dimenticare

4 Verità che ogni Cristiano non deve mai dimenticare

2 novembre, commemorazione dei defunti, origini e preghiere

2 novembre, commemorazione dei defunti, origini e preghiere

"I demoni hanno sempre paura", il racconto di un esorcista

"I demoni hanno sempre paura", il racconto di un esorcista