Esercizi spirituali: il valore della sofferenza

Quando qualcosa ci grava spesso cerchiamo consolazione dagli altri riguardo alla nostra sofferenza parlando apertamente di loro. Sebbene possa essere utile condividere i nostri pesi con un altro in una certa misura, è anche molto utile abbracciarli silenziosamente in modo nascosto. Può essere sempre saggio condividere i tuoi pesi con una certa persona come un coniuge, un confidente, un direttore spirituale o un confessore, ma fai attenzione al valore delle sofferenze nascoste. Il pericolo di parlare apertamente della tua sofferenza a tutti è che ti tenta verso l’autocommiserazione, diminuendo l’opportunità di offrire il tuo sacrificio a Dio. Mantenere nascoste le tue sofferenze ti consente di offrirle a Dio in modo più puro. Offrirli in silenzio vincerà molta Misericordia dal Cuore di Cristo. Lui solo vede tutto ciò che sopporti e sarà il tuo più grande confidente in tutto ciò.

Rifletti su quei fardelli che porti su cui puoi ragionevolmente tacere e offrire a Dio. Se sei sopraffatto, non esitare a parlare con un altro per la loro assistenza. Ma se è qualcosa di cui puoi soffrire silenziosamente, cerca di renderlo un’offerta santa a nostro Signore. La sofferenza e il sacrificio non sempre hanno senso per noi immediatamente. Ma se cerchi di capire il valore dei tuoi silenziosi sacrifici, molto probabilmente otterrai una visione delle benedizioni che possono diventare. Le sofferenze silenziose, offerte a Dio, diventano una fonte di Misericordia per il tuo bene e per il bene degli altri. Ti rendono più simile a Cristo in quanto la più grande sofferenza che ha subito è stata conosciuta solo dal Padre celeste.

PREGHIERA

Signore, ci sono molte cose nella mia vita che a volte sono difficili. Alcuni sembrano piccoli e banali e altri possono essere piuttosto pesanti. Aiutami a risolvere sempre i fardelli della vita e ad affidarmi all’aiuto e alla consolazione degli altri quando necessario. Aiutami a discernere anche quando posso offrirti queste sofferenze come fonte silenziosa della tua Misericordia. Gesù io credo in te.

ESERCIZIO: LE NOSTRE SOFFERENZE HANNO UN VALORE IMMENSO SE VENGONO ACCETTATE E OFFERTE A DIO. OGGI TU ACCETTERAI TUTTE LE TUE SOFFERENZE COME VOLONTÀ DI DIO E LE OFFRIRAI A LUI SENZA LAMENTARTI. DEVI ACCETTARE LE TUE SOFFERENZE COME GESÙ HA ACCETTATO LA CROCE. NE POTRAI PARLARE PURE CON QUALCUNO MA IN STRETTO PRIVATO E SENZA LAMENTARSI MA ACCETTARE TUTTO CON AMORE E OFFRIRE TUTTO A DIO.

Lettera di un ragazzo con handicap

Lettera di un ragazzo con handicap

Il mio dialogo con Dio (di Paolo Tescione)

Il mio dialogo con Dio (di Paolo Tescione)

Ciao, sono Covid 19...

Ciao, sono Covid 19...

13 Ottobre il miracolo del sole e le prove della vita

13 Ottobre il miracolo del sole e le prove della vita

Messaggio da Dio Padre 5 Ottobre 2020

Messaggio da Dio Padre 5 Ottobre 2020

Messaggio di Dio Padre 4 Ottobre 2020

Messaggio di Dio Padre 4 Ottobre 2020

Riduciamo le distanze e il virus scomparirà

Riduciamo le distanze e il virus scomparirà