Festa del giorno: 20 GIUGNO BEATA VERGINE MARIA CONSOLATRICE

PREGHIERA

Chi non vi amerà, o amabilissima Madre mia Maria?

Voi per mille titoli siete la nostra Consolatrice

tale essendovi sempre dimostrata nel Vostro Santuario di Torino,

dove nessuno mai fece ricorso senza ricevervi il conforto

e la consolazione di cui abbisognava.

Voi, dopo Dio, siete l’oggetto più caro del tenero del mio cuore.

A Voi Mi consacro: dedicandomi tutto al Vostro amore,

sono certo di amare Gesù Vostro divin Figliuolo.

Assistetemi, o Madre Consolata;

affinchè sotto il manto della Vostra protezione,

io possa conservarmi nella grazia di Dio

e quando partirò da questa terra, io possa, insieme con Voi,

godere per sempre il Vostro Gesù in Cielo.

Così sia.

Si recitino tre Ave Maria

PREGHIERA

Vergine Consolata, Sposa dello Spirito Santo,
Madre della Chiesa e dell’umanità,
hai concepito il Verbo di Dio fatto uomo:
tu sei per noi speranza e consolazione.

Sotto la Croce stai in silenzio,
e con fede accogli la volontà del Padre.
Aiutaci o Maria, a rimanere accanto
a chi lotta e soffre per la vita.

Ricolmaci del tuo materno amore,
rendici un cuor solo e un’anima sola,
per proclamare quanto è grande il Signore
e infinita la sua misericordia.

Vergine Consolata, Madre nostra,
accompagnaci nel cammino della vita
e per la tua premurosa intercessione
ottienici le grazie che ti domandiamo. Amen.

Imprimatur, 8 febbraio 2008
† Ennio Card. Antonelli
Arcivescovo di Firenze

PREGHIERA

Ci rivolgiamo a te, o Vergine Consolata,
muro inespugnabile e fortezza in cui si è salvi.
Disperdi i consigli del male,
cambia in gioia il dolore del tuo popolo,
fa sentire la tua voce al mondo,
fortifica chi ti è devoto,
supplica il dono della pace sulla terra.
Accompagna con la tua potente intercessione
la nostra Diocesi di Torino,
che ti invoca come patrona.
Tu sei, o Madre di Dio, la porta della nostra speranza.

Ave, Ave, Ave Maria,
prega, prega, prega per noi.

Ti proclamiamo beata, noi, genti di tutte le generazioni,
o Vergine Consolata;
in te, colui che supera ogni cosa,
Cristo nostro Dio si è degnato di abitare.
Beati siamo noi, che abbiamo te come nostra difesa,
perché tu intercedi notte e giorno per noi.
Inneggiamo a te:
“Salve, o piena di grazia, il Signore è con te!”

Ave, Ave, Ave Maria,
prega, prega, prega per noi.

Come chiamare te, o Maria, la piena di grazia?
Ti chiamerò Cielo:
poiché hai fatto sorgere il sole di giustizia.
Paradiso: perché in te
è sbocciato il fiore dell’immortalità.
Vergine: perché sei stata inviolata.
Madre pura: perché hai portato in braccio un Figlio,
Dio di tutti noi.
Pregalo di salvare le nostre anime.
O Madre di Dio, tu sei la vera vite
Che dette il frutto della vita.

Ave, Ave, Ave Maria,
prega, prega, prega per noi.

Ti supplichiamo: intercedi, o Vergine Consolata,
con gli apostoli e con tutti i santi
perché Dio abbia pietà di noi suoi figli.
Supplica tu Colui che è nato da te,
o Vergine Madre di Dio,
molto può la preghiera di una madre
per ottenere la benevolenza del Figlio.
Egli, infatti, è misericordioso e può salvarci,
Lui che ha accettato di soffrire
per noi nella sua carne.

Ave, Ave, Ave Maria,
prega, prega, prega per noi.

Ti inneggiamo, perché per la croce del tuo Figlio
l’inferno è stato vinto e la morte mortificata,
e noi siamo stati segnati dalla risurrezione
e fatti degni della vita eterna.
Mille volte benedetta sei tu,
o Vergine Consolata!

Ave, Ave, Ave Maria,
prega, prega, prega per noi.

Articoli correlati