Gesù vuole liberarti dalla confusione del peccato

Osservarono Gesù attentamente per vedere se lo avrebbe curato di sabato in modo da poterlo accusare. Marco 3: 2

I farisei non impiegarono molto a permettere all’invidia di offuscare il loro pensiero su Gesù. I farisei volevano tutta l’attenzione. Volevano essere rispettati e onorati come autentici insegnanti di legge. Quindi quando Gesù si presentò e molti furono stupiti dall’autorità con cui insegnava, i farisei iniziarono immediatamente a criticarlo.

La triste realtà a cui assistiamo nelle loro azioni è che sembrano ciechi alla propria malizia. L’invidia che li riempie impedisce loro di rendersi conto che stanno effettivamente agendo con estrema irrazionalità. Questa è una lezione importante e molto difficile da imparare.

Il peccato ci confonde, specialmente il peccato spirituale come orgoglio, invidia e rabbia. Pertanto, quando qualcuno viene consumato da uno di questi peccati, quella persona molto probabilmente non si rende nemmeno conto di quanto irrazionale diventi. Prendi l’esempio dei farisei.

Gesù si trova in una situazione in cui sceglie di guarire qualcuno di sabato. Questo è un atto di misericordia. È fatto per amore di quest’uomo per alleviarlo dalla sua sofferenza. Sebbene questo sia un miracolo incredibile, le menti disturbate dei farisei cercano solo un modo per trasformare questo atto di misericordia in qualcosa di peccaminoso. Che scena spaventosa.

Anche se all’inizio ciò non può ispirare un pensiero su cui riflettere, è necessario riflettere su di esso. Perché? Perché tutti lottiamo, in un modo o nell’altro, con peccati come questo. Tutti lottiamo per far entrare invidia e rabbia e distorcere il modo in cui ci relazioniamo con gli altri. Quindi, troppo spesso giustificiamo le nostre azioni proprio come facevano i farisei.

Rifletti, oggi, su questa scena sfortunata. Ma rifletti su di esso con la speranza che il povero esempio dei farisei ti aiuti a identificare una qualsiasi delle stesse tendenze nel tuo cuore. Vedere queste tendenze con cui lottano dovrebbe aiutarti a liberarti dal pensiero irrazionale che deriva dal peccato.

Signore Gesù, ti prego, perdonami per tutti i miei peccati. Mi dispiace e prego di poter vedere tutto ciò che oscura il mio pensiero e la mia recitazione. Liberami e aiutami ad amare te e gli altri con il puro amore che sono chiamato ad avere. Gesù io credo in te.

Articoli correlati