I Santi ci danno un modello da seguire, una testimonianza di carità e di amore

Oggi onoriamo quei santi uomini e donne che ci hanno preceduto nella fede e lo hanno fatto in modo glorioso. Mentre onoriamo questi grandi campioni di fede, riflettiamo su chi sono e sul ruolo che continuano a svolgere nella vita della Chiesa. Il seguente estratto è dal capitolo 8 di My Catholic Faith! :

La Chiesa trionfante : coloro che sono andati prima di noi e ora condividono le glorie del Cielo, nella visione beatifica, non se ne sono andati. Certo, non li vediamo e non possiamo necessariamente sentirli parlare con noi nel modo fisico in cui facevano quando erano sulla Terra. Ma non se ne sono andati affatto. Santa Teresa di Lisieux lo ha detto meglio quando ha detto: “Voglio trascorrere il mio paradiso facendo del bene sulla Terra”.

I santi in cielo sono in piena unione con Dio e compongono la Comunione dei santi in cielo, la Chiesa trionfante! Ciò che è importante notare, tuttavia, è che anche se stanno godendo della loro eterna ricompensa, sono ancora molto preoccupati per noi.

Ai santi del Cielo è affidato l’importante compito dell’intercessione. Certo, Dio conosce già tutti i nostri bisogni e potrebbe chiederci di andare direttamente da Lui nelle nostre preghiere. Ma la verità è che Dio vuole usare l’intercessione e quindi la mediazione dei santi nella nostra vita. Li usa per portare le nostre preghiere a Lui e, in cambio, per portarci la sua grazia. Diventano potenti intercessori per noi e partecipanti all’azione divina di Dio nel mondo.

Perché è così? Ancora una volta, perché Dio non sceglie semplicemente di trattare con noi direttamente piuttosto che passare attraverso intermediari? Perché Dio vuole che tutti noi partecipiamo alla Sua buona opera e partecipiamo al Suo piano divino. Sarebbe come un papà che compra una bella collana per sua moglie. Lo mostra ai suoi figli piccoli e sono entusiasti di questo dono. La mamma entra e il papà chiede ai bambini di portarle il regalo. Ora il regalo è di suo marito, ma molto probabilmente ringrazierà prima i suoi figli per la loro partecipazione nel darle questo dono. Il padre voleva che i bambini partecipassero a questo dono e la madre voleva che i bambini diventassero parte del suo ricevere e della sua gratitudine. Così è con Dio! Dio vuole che i santi partecipino alla distribuzione dei Suoi molteplici doni. E questo atto riempie il suo cuore di gioia!

I santi ci danno anche un modello di santità. La carità che hanno vissuto sulla Terra continua a vivere. La testimonianza del loro amore e sacrificio non è stato solo un atto una tantum nella storia. Piuttosto, la carità è viva e continua ad avere un effetto positivo. Pertanto, la carità e la testimonianza dei santi vive e influenza le nostre vite. Questa carità nella loro vita crea un legame con noi, una comunione. Ci permette di amarli, ammirarli e voler seguire il loro esempio. È questo, insieme alla loro continua intercessione, che stabilisce un potente legame di amore e unione con noi.

Signore, mentre i santi del Cielo Ti adorano per l’eternità, ti prego per la loro intercessione. Santi di Dio, per favore, venite dal mio aiutante. Pregate per me e portatemi la grazia di cui ho bisogno per vivere una vita santa a imitazione delle vostre stesse vite. Tutti santi di Dio, pregate per noi. Gesù io credo in te.

Riflessione sul Vangelo del giorno: 23 Gennaio 2021

Riflessione sul Vangelo del giorno: 23 Gennaio 2021

Rifletti, oggi, sul tuo dovere di condividere il Vangelo con gli altri

Rifletti, oggi, sul tuo dovere di condividere il Vangelo con gli altri

Il commento al Vangelo di oggi 20 Gennaio 2021 di don Luigi Maria Epicoco

Il commento al Vangelo di oggi 20 Gennaio 2021 di don Luigi Maria Epicoco

Rifletti, oggi, sulla tua anima e sui tuoi rapporti con gli altri con la massima onestà possibile

Rifletti, oggi, sulla tua anima e sui tuoi rapporti con gli altri con la massima onestà possibile

Riflessione al vangelo del giorno: 19 Gennaio 2021

Riflessione al vangelo del giorno: 19 Gennaio 2021

Rifletti, oggi, sul tuo approccio al digiuno e ad altre pratiche penitenziali

Rifletti, oggi, sul tuo approccio al digiuno e ad altre pratiche penitenziali

Rifletti, oggi, sull'importanza di rimproverare con sicurezza il maligno

Rifletti, oggi, sull'importanza di rimproverare con sicurezza il maligno