misericordia del papa

Il Papa celebra l’apparizione della Divina Misericordia

L’apparizione della Divina Misericordia: in occasione del 90 ° anniversario dell’apparizione di Gesù a Santa Faustina Kowalska. Papa Francesco ha scritto una lettera ai cattolici in Polonia esprimendo la sua speranza che il messaggio della divina misericordia di Cristo restasse “vivo nel cuore dei fedeli”.

Secondo un comunicato diffuso dalla conferenza episcopale polacca il 22 febbraio, anniversario dell’apparizione, il papa si è detto unito in preghiera a coloro che commemorano l’anniversario al Santuario della Divina Misericordia a Cracovia e li ha incoraggiati a chiedere a Gesù “il dono di misericordia. ” “Abbiamo il coraggio di tornare da Gesù per incontrare il suo amore e la sua misericordia nei sacramenti”, ha detto. “Sentiamo la sua vicinanza e tenerezza, e allora saremo anche più capaci di misericordia, pazienza, perdono e amore”.

Preghiera alla Divina Misericordia di Santa Faustina

Santa Faustina e l’apparizione alla Divina Misericordia

Nel suo diario, Santa Faustina scrisse di aver assistito a una visione di Gesù il 22 febbraio 1931. Mentre viveva in un convento a Plock, in Polonia. Cristo, scriveva, aveva una mano alzata in segno di benedizione e l’altra appoggiata sul petto, da cui emanavano due raggi di luce. Ha detto che Cristo ha chiesto che questa immagine fosse dipinta – insieme alle parole “Gesù, confido in te” – e che venisse venerata.

La sua causa di santità fu aperta nel 1965 dall’allora arcivescovo di Cracovia Karol Wojtyla. Dopo la sua elezione al papato – avrebbe continuato a beatificarla nel 1993 e presiedere la sua canonizzazione nel 2000.

Ricordando la devozione di san Giovanni Paolo II a santa Faustina Kowalska e il messaggio della divina misericordia di Cristo, il papa ha detto che il suo predecessore era “l’apostolo della misericordia” che “voleva che il messaggio dell’amore misericordioso di Dio raggiungesse tutti gli abitanti della terra”.

Papa Francesco ha anche celebrato l’anniversario dell’apparizione durante il suo discorso dell’Angelus domenicale il 21 febbraio. “Attraverso San Giovanni Paolo II, questo messaggio ha raggiunto il mondo intero, e non è altro che il Vangelo di Gesù Cristo, che è morto e risorto, e che ci dà la misericordia di suo padre”, ha detto il papa. “Apriamo il nostro cuore, dicendo con fede: ‘Gesù, confido in te’”, ha detto

Papa Francesco in Iraq: un'accoglienza generosa

Papa Francesco in Iraq: un'accoglienza generosa

Papa Francesco predica la tolleranza in visita a Ur in Iraq

Papa Francesco predica la tolleranza in visita a Ur in Iraq

Ivan Jurkovic: un sostegno alimentare nei paesi poveri

Ivan Jurkovic: un sostegno alimentare nei paesi poveri

La famiglia: incontro tra Governo e Vaticano

La famiglia: incontro tra Governo e Vaticano

Papa Francesco: Iraq, il viaggio da fare!

Papa Francesco: Iraq, il viaggio da fare!

Come si comporta la chiesa nei confronti dei media?

Come si comporta la chiesa nei confronti dei media?

La nuova moneta italiana onorerà gli operatori sanitari

La nuova moneta italiana onorerà gli operatori sanitari