il vero 3° Segreto di Fatima

Il testo autentico del vero terzo segreto di Fatima (di Padre Giulio Scozzaro)

Questo che vi presento è il vero 3° Segreto di Fatima, quello che uno irrispettoso e grossolano Papa avrebbe dovuto far conoscere nel 1960 al mondo intero, su richiesta di Suor Lucia tramite il suo Padre spirituale Padre Fuentees, perché la Madonna nel 1954 lo aveva espressamente detto a lei.

Quando Papa Giovanni XXIII lesse il vero 3° Segreto di Fatima che gli arrivava direttamente da Suor Lucia, si sarà fatto una risata e poi ha gravemente offeso e accusato i tre Pastorelli di Fatima di essere “Profeti di sventura”.

Se avesse avuto Fede in Dio, se avesse seguito le mozioni dello Spirito Santo, avrebbe già nel 1960 consacrato la Russia al Cuore Immacolato di Maria e incalcolabili centinaia di milioni di morti innocenti non avrebbero conosciuto la morte.

Abbiamo molte conferme sulla piena autenticità del vero 3° Segreto di Fatima che adesso leggeremo, innanzitutto fu il Cardinale Tedeschini nel 1959 che si confidò con un giornalista e fece leggere il testo, forse sperando in cuor suo che si pubblicasse. Avesse così e il Vaticano non smentì.

Perché allora il Papa Giovanni XXIII si rifiutò di far conoscere il vero 3° Segreto di Fatima e quasi maledì i tre Pastorelli? Sicuramente l’obbedienza che gli avevano dato fu di non svelarlo e di denigrarlo. E lui, Papa, obbedì ai comandi che prendeva dai potenti esterni al Vaticano.

Intorno al 1949 la Madonna dettò il vero 3° Segreto di Fatima alla mistica di Caserta Teresa Musco, quando ancora era bambina, illetterata e fu la Vergine Santa ad insegnarle a scrivere. Morì nel 1973 con le stimmate e dopo che a casa sua centinaia di statue avevano lacrimato sangue. Vescovi e molti Sacerdoti la seguivano e la sua storia si può considerare come di una grande Santa.

Durante il viaggio in aereo per recarsi a Fulda in Germania a novembre del 1980, un giornalista chiese notizie sul 3° Segreto di Fatima e Papa Giovanni Papa II disse: «… come già altre volte, la Chiesa rinacque nel sangue, non sarà diverso questa volta (…)».

Poi, sul contenuto del “Terzo Segreto”, il Papa aggiunse:

Ad ogni cristiano dovrebbe bastare di sapere quanto segue: “quando si legge che oceani inonderanno interi continenti, che gli uomini verranno tolti dalla vita repentinamente, da un minuto all’altro, e cioè a milioni…”, se si sa questo, non è davvero necessario pretendere la pubblicazione di questo “segreto”….

Inoltre, la Madonna alla fine degli anni ’90 ha rivelato il 3° Segreto di Fatima a Pina Micali, persona abbastanza semplice e inidonea a formulare un simile messaggio. Così era anche la mistica Teresa Musco. Ho avuto modo di leggere lo scritto autentico di Pina Micali del 3° Segreto di Fatima.

In queste 4 prove inoppugnabili conosciamo il Vero 3° Segreto di Fatima, sono quattro scritti perfettamente identici tenuti da quattro persone non si sono mai incontrate né sapevano dell’esistenza del vero messaggio che circolava. Il Cardinale e Papa Giovanni Paolo II lo conobbero dall’archivio segreto del Vaticano.

Non lasciatevi ingannare dai millantatori che estrapolano frasi da tanti messaggi di veggenti veri e non veri, e creano lunghi messaggi di terrore, forse con l’intento di scuotere le persone o per arrogarsi meriti che diventano condanne davanti a Gesù, per l’inganno perpetrato ai buoni.

Il vero 3° segreto di Fatima

Non aver timore, cara piccola. Sono la Madre di Dio, che ti parla e ti domanda di rendere pubblico il presente Messaggio per il mondo intero. Ciò facendo, incontrerai forti resistenze. Ascolta bene e fa attenzione a quello che ti dico: Gli uomini devono correggersi. Con umili suppliche, devono chiedere perdono dei peccati commessi e che potessero commettere.

Tu desideri che Io ti dia un segno, affinché ognuno accetti le Mie Parole che dico per mezzo tuo, al genere umano. Hai visto il Prodigio del sole, e tutti, credenti, miscredenti, contadini, cittadini, sapienti, giornalisti, laici, sacerdoti, tutti lo hanno veduto.

Ed ora proclama a Mio Nome: Un grande castigo cadrà sull’intero genere umano, non oggi, né domani, ma nella seconda metà del Secolo XX. Lo avevo già rivelato ai bambini Melania e Massimino a «La Salette», ed oggi lo ripeto a te, perché il genere umano ha peccato e calpestato il Dono che avevo fatto.

In nessuna parte del mondo vi è ordine, e satana regnerà sui più alti posti, determinando l’andamento delle cose.

Egli effettivamente riuscirà ad introdursi fino alla sommità della chiesa; egli riuscirà a sedurre gli spiriti dei grandi scienziati che inventano le armi, con le quali sarà possibile distruggere in pochi minuti gran parte dell’umanità.

Avrà in potere i potenti che governano i popoli, e li aizzerà a fabbricare enormi quantità di quelle armi. E, se l’umanità non dovesse opporvisi, sarò obbligata a lasciar libero il braccio di Mio Figlio. Allora vedrai che Iddio castigherà gli uomini con maggior severità che non abbia fatto con il diluvio.

Verrà il tempo dei tempi e la fine di tutte le fini, se l’umanità non sì convertirà; e se tutto dovesse restare come ora, o peggio, dovesse maggiormente aggravarsi, i grandi e i potenti periranno insieme ai piccoli e ai deboli.

Anche per la Chiesa, verrà il tempo delle Sue più grandi prove. Cardinali si opporranno a Cardinali; Vescovi a Vescovi. Satana marcerà in mezzo alle Loro file, e a Roma vi saranno cambiamenti. Ciò che è putrido cadrà, e ciò che cadrà, più non si alzerà.

La chiesa sarà offuscata, e il mondo sconvolto dal terrore.

Tempo verrà che nessun Re, Imperatore, Cardinale o Vescovo, aspetterà Colui che tuttavia verrà, ma per punire secondo i disegni del Padre mio. Una grande guerra si scatenerà nella seconda metà del XX secolo.

Fuoco e fumo cadranno dal cielo, le acque degli oceani diverranno vapori, e la schiuma s’innalzerà sconvolgendo e tutto affondando. Milioni e milioni di uomini periranno di ora in ora, coloro che resteranno in vita, invidieranno i morti.

Da qualunque parte si volgerà lo sguardo, sarà angoscia, miseria, rovine in tutti i paesi.

Vedi? Il tempo si avvicina sempre più, e l’abisso si allarga senza speranza. I buoni periranno assieme ai cattivi, i grandi con i piccoli, i principi della chiesa con i loro fedeli, e i regnanti con i loro popoli.
Vi sarà morte ovunque a causa degli errori commessi dagli insensati e dai partigiani di satana il quale allora, e solamente allora, regnerà sul mondo.

In ultimo, allorquando quelli che sopravviveranno ad ogni evento, saranno ancora in vita, proclameranno nuovamente Iddio e la Sua Gloria, e Lo serviranno come un tempo, quando il mondo non era così pervertito.

Va, mia piccola, e proclamalo. lo a tal fine, sarò sempre al tuo fianco per aiutarti».

Chiesa: la verginità consacrata

Chiesa: la verginità consacrata

Discussione del giorno "sesso prima del matrimonio"

Discussione del giorno "sesso prima del matrimonio"

Chiesa: differenza tra madrina e comare di fazzoletto

Chiesa: differenza tra madrina e comare di fazzoletto

l'incesto: perché la chiesa lo condanna?

l'incesto: perché la chiesa lo condanna?

3 cose da fare per avere un rapporto con Dio

3 cose da fare per avere un rapporto con Dio

Santa Faustina ci dice come pregare per gli altri

Santa Faustina ci dice come pregare per gli altri

Il peccato mortale: quello che devi sapere e perchè non trascurarlo

Il peccato mortale: quello che devi sapere e perchè non trascurarlo