Il Vaticano afferma che i vaccini COVID-19 “moralmente accettabili” quando non sono disponibili alternative

La Congregazione Vaticana per la Dottrina della Fede ha dichiarato lunedì che è “moralmente accettabile” ricevere vaccini COVID-19 prodotti utilizzando linee cellulari di feti abortiti quando è disponibile un’alternativa.

In una nota emessa il 21 dicembre, la CDF ha affermato che nei paesi in cui i vaccini senza problemi etici non sono disponibili per medici e pazienti – o dove la loro distribuzione è più difficile a causa di condizioni speciali di conservazione o trasporto – è “moralmente accettabile ricevere Vaccini Covid-19 che hanno utilizzato linee cellulari di feti abortiti nel loro processo di ricerca e produzione “.

Ciò non implica in alcun modo una legittimazione del grave male della pratica dell’aborto o che ci sia un avallo morale dell’uso di linee cellulari provenienti da feti abortiti, ha affermato la congregazione vaticana.

Quando i vaccini COVID-19 iniziano a essere distribuiti in alcuni paesi, sono sorti interrogativi riguardo alla connessione di questi vaccini a linee cellulari fetali abortite.

I vaccini a mRNA sviluppati da Moderna e Pfizer non sono prodotti con linee cellulari fetali abortite, sebbene le cellule fetali abortite siano state utilizzate nei test durante i primi stati di progettazione del vaccino.

Altri tre importanti vaccini candidati sviluppati da AstraZeneca con l’Università di Oxford, Johnson & Johnson e Novavax, sono tutti prodotti utilizzando linee cellulari fetali abortite.

La CDF ha affermato di aver ricevuto molteplici richieste di orientamento in merito ai vaccini Covid-19, “che nel corso della ricerca e della produzione, utilizzavano linee cellulari tratte da tessuti ottenuti da due aborti avvenuti nel secolo scorso”.

Ha rilevato che c’erano stati messaggi “diversi e talvolta contrastanti” sui media da vescovi e organizzazioni cattoliche.

La dichiarazione della CDF, approvata da Papa Francesco il 17 dicembre, ha proseguito affermando che la diffusione del coronavirus che causa il Covid-19 rappresenta un grave pericolo e quindi il dovere morale di evitare la collaborazione materiale passiva a distanza non è obbligatorio.

“Si deve quindi considerare che, in tal caso, tutte le vaccinazioni riconosciute clinicamente sicure ed efficaci possono essere utilizzate in buona coscienza con la certezza che l’uso di tali vaccini non costituisce cooperazione formale con l’aborto da cui le cellule si sono utilizzate nella produzione dei vaccini derivano ”, ha detto la Cdf nella nota firmata dal suo responsabile, il cardinale Luis Ladaria, e dal segretario, l’arcivescovo Giacomo Morandi.

La congregazione vaticana ha incoraggiato le aziende farmaceutiche e le agenzie sanitarie governative a “produrre, approvare, distribuire e offrire vaccini eticamente accettabili che non creano problemi di coscienza né per gli operatori sanitari né per le persone da vaccinare”.

“In effetti, l’uso lecito di tali vaccini non implica e non deve in alcun modo implicare che vi sia un avallo morale dell’uso di linee cellulari provenienti da feti abortiti”, afferma la nota.

La CDF ha anche affermato che la vaccinazione “deve essere volontaria”, pur sottolineando che coloro che rifiutano di ricevere vaccini prodotti con linee cellulari da feti abortiti per motivi di coscienza “devono fare tutto il possibile per evitare … di diventare veicoli per la trasmissione dell’agente infettivo. “

“In particolare, devono evitare ogni rischio per la salute di coloro che non possono essere vaccinati per motivi medici o di altro tipo e che sono i più vulnerabili.

Un uomo muore in ginocchio davanti all'altare nella chiesa

Un uomo muore in ginocchio davanti all'altare nella chiesa

Vaticano: abusi al Preseminario San Pio

Vaticano: abusi al Preseminario San Pio

Papa Francesco elogia gli italiani morti nel Congo

Papa Francesco elogia gli italiani morti nel Congo

Il papa: una lettera per le vittime del Congo

Il papa: una lettera per le vittime del Congo

Luca Attanasio ambasciatore italiano: ucciso in Congo

Luca Attanasio ambasciatore italiano: ucciso in Congo

Il Papa celebra l'apparizione della Divina Misericordia

Il Papa celebra l'apparizione della Divina Misericordia

Il Vaticano prevede un deficit di quasi 50 milioni di euro a causa delle perdite del COVID

Il Vaticano prevede un deficit di quasi 50 milioni di euro a causa delle perdite del COVID