In Vaticano pronti per il presepe, un segno di speranza durante la pandemia

Il Vaticano ha annunciato i dettagli dell’edizione 2020 dell’annuale manifestazione natalizia in Piazza San Pietro, intesa come segno di speranza e di fede in mezzo dell’epidemia di coronavirus.

“Quest’anno, ancora più del solito, l’allestimento del tradizionale spazio dedicato al Natale in Piazza San Pietro vuole essere un segno di speranza e di fede per il mondo intero”, si legge in un comunicato del Governatorato della Città del Vaticano.

L’esposizione di Natale “vuole esprimere la certezza che Gesù viene tra il suo popolo per salvarlo e consolarlo”, diceva, “un messaggio importante in questo momento difficile a causa dell’emergenza sanitaria COVID-19”.

L’inaugurazione del presepe e l’accensione dell’albero di Natale avverranno l’11 dicembre. Entrambi saranno esposti fino al 10 gennaio 2021, festa del Battesimo del Signore.

L’albero di quest’anno è stato donato dalla città di Kočevje, nel sud-est della Slovenia. Il Picea abies, o abete rosso, è alto quasi 92 piedi.

Il paesaggio natalizio del 2020 sarà il “Presepe monumentale dei Castelli”, costituito da statue in ceramica più grandi del naturale realizzate da insegnanti ed ex allievi di un istituto d’arte della regione italiana Abruzzo.

Il presepe, realizzato negli anni ’60 e ’70, “non rappresenta solo un simbolo culturale per tutto l’Abruzzo, ma è anche considerato un oggetto d’arte contemporanea che affonda le sue radici nella tradizionale lavorazione della ceramica castellana”, si legge nel comunicato vaticano disse.

Solo alcune opere del fragile set di 54 pezzi saranno esposte in Piazza San Pietro. La scena includerà Maria, Giuseppe, il Bambino Gesù, i tre Magi e un angelo, la cui “posizione sopra la Sacra Famiglia ha lo scopo di simboleggiare la sua protezione sul Salvatore, Maria e Giuseppe”, ha detto il governatorato.

Negli ultimi anni il presepe vaticano è stato realizzato con diversi materiali, dalle tradizionali figure napoletane alla sabbia .

Papa Giovanni Paolo II ha iniziato la tradizione di esporre un albero di Natale in Piazza San Pietro nel 1982.

Papa Francesco lo scorso anno ha scritto una lettera sul significato e l’importanza dei presepi, chiedendo che questo “segno meraviglioso” sia più ampiamente esposto nelle case famiglia e nei luoghi pubblici di tutto il mondo.

“L’immagine incantevole del presepe di Natale, tanto cara al popolo cristiano, non smette mai di suscitare stupore e meraviglia. La rappresentazione della nascita di Gesù è essa stessa una semplice e gioiosa proclamazione del mistero dell’Incarnazione del Figlio di Dio “, ha scritto Papa Francesco nella lettera apostolica” Admirabile signum “, che significa” Un segno meraviglioso “in latino.

Credere significa affidarsi a Dio.

Credere significa affidarsi a Dio.

Regole di Dio per vivere meglio.

Regole di Dio per vivere meglio.

Angelo custode: perché ci viene donato ?

Angelo custode: perché ci viene donato ?

I Santi in cielo non sanno degli affari sulla terra? scoprilo!

I Santi in cielo non sanno degli affari sulla terra? scoprilo!

L'aborto e la pedofilia due grandi ferite per la Chiesa cattolica

L'aborto e la pedofilia due grandi ferite per la Chiesa cattolica

Religione: le donne non sono considerate seriamente dalla società

Religione: le donne non sono considerate seriamente dalla società

La polizia britannica interrompe il battesimo nella chiesa di Londra per le restrizioni sul coronavirus

La polizia britannica interrompe il battesimo nella chiesa di Londra per le restrizioni sul coronavirus