gesto di gratitudine

La gratitudine: un gesto che cambia la vita

La gratitudine al giorno d’oggi è sempre più rara. Essere riconoscenti a qualcuno per qualcosa migliora la nostra vita. È un vero e proprio toccasana per il nostro benessere interiore.

La gratitudine non solo dobbiamo sentirla ma anche esprimerla ed è per questo che richiede consapevolezza e impegno. Molto spesso critichiamo, ci opponiamo, ci lamentiamo e non ci rendiamo conto della mano del Signore. La gratitudine è un principio colmo di Spirito e grazie ad essa diventiamo spiritualmente consapevoli delle meraviglie delle piccole cose. Questa consapevolezza fa crescere la nostra sensibilità alla guida divina. Dio ci ha comandato di essere grati per ogni cosa perché Lui sa che questo ci renderà felici. La gratitudine è il nostro modo di riconoscere la mano del Signore nella nostra vita ed è un’espressione della nostra fede.

Le persone propense alla riconoscenza hanno la capacità di cogliere gli aspetti positivi anche nelle circostanze difficili. Capire cos’è la gratitudine vuol dire anche sviluppare la capacità di attenzione. Non basta la buona educazione o dire grazie, bisogna avere un’autentica percezione che in qualsiasi situazione ci sia qualcosa per cui essere grati. E’ impossibile essere riconoscenti per qualcosa che non abbiamo nemmeno notato. La gratitudine è un gesto d’amore che ristruttura alla base il nostro rapporto con il mondo perché ogni cosa diventa un dono.

La gratitudine e i suoi benefici

Dobbiamo imparare a non osservare il mondo attraverso la negatività in cui tutto è brutto e preoccupante. Bisogna superare l’arroganza di attribuire agli altri tutti i torti e a noi stessi tutti i meriti. Le persone grate si concedono il tempo per soffermarsi sulla bellezza che li circonda. Chi è grato sorride di più, non si lamenta, non si arrabbia, non trova scuse ma si assume la responsabilità delle proprie azioni.

Essere riconoscenti è vero che cambia la vita. Siamo abituati a lamentarci per qualsiasi cosa rendendo tutto più pesante. Se invece, quando ci alziamo al mattino, siamo riconoscenti del giorno che abbiamo l’opportunità di vivere o delle persone che abbiamo vicino la giornata inizia con uno spirito diverso.

Senso di colpa: cos'è e come liberarsene?

Senso di colpa: cos'è e come liberarsene?

Meditazione di oggi: gli attacchi del maligno

Meditazione di oggi: gli attacchi del maligno

Meditazione di oggi: la grandezza di San Giuseppe

Meditazione di oggi: la grandezza di San Giuseppe

Vocazione religiosa: che cos'è e come si riconosce?

Vocazione religiosa: che cos'è e come si riconosce?

Rifletti, oggi, sulle lodi che dai e ricevi

Rifletti, oggi, sulle lodi che dai e ricevi

Lo stupore della fede, meditazione di oggi

Lo stupore della fede, meditazione di oggi

Meditazione di oggi: non trattenere niente

Meditazione di oggi: non trattenere niente