La Madonna di Medjugorje e la potenza del digiuno

Ricordate come in una occasione, gli Apostoli hanno fatto un esorcismo ad un ragazzo senza ottenere risultato (cfr.Mc 9,2829). Poi, i discepoli hanno domandato al Signore:
“Perché noi non abbiamo potuto scacciare satana?”.
Gesù ha risposto: “Questa specie di demoni si può scacciare solo con la preghiera e il digiuno”.
Oggi, c’è tanta distruzione in questa società soggiogata dal dominio del male!
Non ci sono solo la droga, il sesso, l’alcool… la guerra. No! Assistiamo anche alla distruzione del corpo, dell’anima, della famiglia… di tutto!
Ma dobbiamo credere che possiamo liberare la nostra città, l’Europa, il mondo, da questi nemici! Possiamo farlo con la fede, con la preghiera e con il digiuno.., con la potenza della benedizione di Dio.
Non si digiuna soltanto astenendosi dal cibo. La Madonna invita a digiunare dal peccato e da tutte quelle cose che hanno creato in noi una dipendenza.
Quante sono le cose che ci tengono in schiavitù!
Il Signore ci sta chiamando e offrendo la grazia, ma sapete che non ci si può liberare quando si vuole. Dobbiamo essere disponibili e prepararci attraverso il sacrificio, la rinuncia, per aprirci alla grazia.

Cosa desidera la Madonna da te?
Porta con te, insieme al volto della Madre di Gesù, che è anche tua Madre, un programma del quale sarai responsabile.
Sono cinque i punti:

La Preghiera con il cuore: il Rosario.
L’Eucaristia.
La Bibbia.
Il Digiuno.
La Confessione mensile.

Ho paragonato questi cinque punti ai cinque sassi del Profeta Davide. Lui li raccolse per ordine di Dio per vincere contro il gigante. Gli fù detto: “Prendi cinque sassi e la fionda nella tua bisaccia e vai nel mio Nome. Non temere! Tu vincerai il gigante filisteo”. Oggi, il Signore desidera regalarti queste armi per vincere contro il tuo Golia.

Voi, come ho già detto, potete promuovere l’iniziativa a preparare un Altare familiare come centro della casa. Un luogo degno per la preghiera dove la Croce e la Bibbia, la Madonna ed il Rosario, diventano familiari.

Sopra l’Altare familiare metti il tuo Rosario. Tenere il Rosario in mano dà sicurezza, dà certezza… Tengo la mano di mia Madre come fa il bambino, e non temo più nessuno perché ho mia Madre.

Con il tuo Rosario, tu puoi stendere le braccia ed abbracciare il mondo…, benedire tutto il mondo. Se lo preghi, è un dono per tutto il mondo. Metti sull’Altare l’acqua benedetta. Benedici spesso la tua casa e la tua famiglia con l’acqua benedetta. La benedizione è come il vestito che ti protegge, che ti dà sicurezza e dignità ti protegge dall’influsso del male. E, attraverso la benedizione, impariamo a mettere la nostra vita nelle mani di Dio.
Vi ringrazio per questo incontro, per la vostra fede e il vostro amore. Restiamo uniti nello stesso ideale di santità e pregate per la mia Chiesa che vive la distruzione e la morte.., che vive il suo Venerdì Santo. Grazie.

Medjugorje: "due volte salva grazie alla corona dei sette Pater, Ave e Gloria"

Medjugorje: "due volte salva grazie alla corona dei sette Pater, Ave e Gloria"

Vicka di Medjugorje: il messaggio della Madonna per i giovani

Vicka di Medjugorje: il messaggio della Madonna per i giovani

Medjugorje: Fabiola, devota e sexy, divide i giudici di x-factor

Medjugorje: Fabiola, devota e sexy, divide i giudici di x-factor

Le 5 fake news su Medjugorje

Le 5 fake news su Medjugorje

Medjugorje: liberato dalla droga ora è sacerdote

Medjugorje: liberato dalla droga ora è sacerdote

Il segreto di Giovanni Paolo II sulle apparizioni di Medjugorje

Il segreto di Giovanni Paolo II sulle apparizioni di Medjugorje

Ivan di Medjugorje: la Madonna ci dice l'importanza dei gruppi di preghiera

Ivan di Medjugorje: la Madonna ci dice l'importanza dei gruppi di preghiera