La Medaglia Miracolosa e la consacrazione e Maria

Il giorno 27 di ogni mese, e in particolare quello del mese di novembre, è dedicato in. modo speciale alla Madonna della Medaglia Miracolosa. Non c’è quindi momento migliore di questo per approfondire ciò che rappresenta l’ultimo gradino, la meta più elevata della nostra devozione, la parte essenziale del Messaggio di Rue du Bac: la Consacrazione. È questa la realizzazione del desiderio della Vergine apparsa come la Madonna del Globo, tenendo fra le mani, per offrirla a Dio, “ogni anima in particolare”. La Consacrazione a Maria ci unisce più strettamente a lei, è il segno che le apparteniamo totalmente per trovare in Lei la nostra pace e la nostra gioia. Chi non vuole consacrarsi a Maria resta ai suoi piedi, quasi avesse paura di gettarsi fra le sue braccia, di abbandonarsi a lei, come invece faceva il piccolo Gesù, perchè Maria possa fare di noi ciò che più le piace, per il maggior bene nostro, di coloro che più ci stanno a cuore e di tutti. Ma in cosa consiste la Consacrazione? Il p. Crapez, riprendendo i temi fondamentali della dottrina di San Luigi Maria di Montfort, spiega: “La Consacrazione è un atto che costituisce uno stato. Determina, cioè, un modo di vivere. L’atto di Consacrazione impegna al servizio di Maria, all’imitazione delle sue virtù, specialmeute di quella della purezza, dell’umiltà profonda, dell’obbedienza gioiosa alla Volontà di Dio, della sua perfetta carità”. Consacrarsi a Maria è sceglierla per Madre, Patrona e Avvocata. È voler lavorare per lei, per i suoi progetti, è voler far sì che tanti la conoscano e la amino di più. Il Montfort dedica tutta la prima parte del suo Trattato della Vera Devozione a spiegare quanto sia importante appartenere a Maria. E questo perchè Dio ha voluto che Maria avesse una parte essenziale nell’opera della Redenzione. Per questo Egli vuole che abbia una parte altrettanto importante nell’opera della nostra santificazione. Questa unione inseparabile e questa collaborazione di Maria con Gesù è mostrata sulla Medaglia dalla Croce posta sulla M e dai due Cuori. Per questo, dobiamo rivolgerci a Gesù per Maria, a loro dobbiamo amore, riconoscenza, obbedienza. La Consacrazione è tutto questo insieme: è l’atto d’amore più perfetto, il più bel segno di gratitudine, il più completo abbandono alla Mediazione di Maria. Ma il fine ultimo della devozione a Maria, nell’espressione più alta che è la Consacrazione, è sempre Gesù. Porta a Lui. Maria non tiene nulla per sé, volge il suo sguardo a Dio, tende solo a Lui e, anche quando si sofferma a guardare se stessa, lo fa solo per magnificare Colui che in lei ha operato grandi cose. E non solo Maria guarda a Dio, ma è piena di Dio! Essa non vuole essere che un piedistallo, un trono, un ostensorio di Cristo. Maria non aspira ad altro che a far regnare Gesù nel nostro cuore, nella nostra vita. Questo lo sapeva Gesù, lo sapeva che avevamo bisogno di questa Madre per camminare verso di Lui e per questo ce ne ha fatto dono dalla Croce. Consacrandoci a Maria facciamo felice Gesù e facendo felice Gesù, facciamo felice Maria: e in tutta questa gioia celeste noi sperimentiamo un anticipo di Cielo!

Impegno: Rinnoviamo con particolare amore e riconoscenza la nostra consacrazione. Facciamola con tutto il cuore a parole nostre o seguendo la formula di San Luigi Maria di Montfort.

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte.

O Maria concepita senza peccato, prega per noi che ricorriamo a te.

Questa storia dimostra la potenza del Nome Santo di Gesù

Questa storia dimostra la potenza del Nome Santo di Gesù

Due sorelle pregano ogni giorno per la guarigione della madre

Due sorelle pregano ogni giorno per la guarigione della madre

Bimbi che pregano davanti all'ospedale, il video che tocca il cuore di tutti noi

Bimbi che pregano davanti all'ospedale, il video che tocca il cuore di tutti noi

Bimba aiuta Gesù a sollevare la Croce, la storia di questa meravigliosa foto

Bimba aiuta Gesù a sollevare la Croce, la storia di questa meravigliosa foto

La storia miracolosa di questa grande statua della Vergine Maria

La storia miracolosa di questa grande statua della Vergine Maria

Fattorino si ferma davanti a un'immagine della Madonna e prega (VIDEO)

Fattorino si ferma davanti a un'immagine della Madonna e prega (VIDEO)

Vuoi avere accanto l'Angelo Custode? Ecco come pregarlo

Vuoi avere accanto l'Angelo Custode? Ecco come pregarlo