La polizia britannica interrompe il battesimo nella chiesa di Londra per le restrizioni sul coronavirus

La polizia ha interrotto un battesimo in una chiesa battista a Londra domenica, citando le restrizioni del coronavirus del paese che includono divieti su matrimoni e battesimi. Le restrizioni sono state criticate dai vescovi cattolici di Inghilterra e Galles.

Un pastore dell’Angel Church nel distretto londinese di Islington ha tenuto un battesimo con circa 30 persone presenti, in violazione delle restrizioni di salute pubblica del paese. La polizia metropolitana ha interrotto il battesimo e ha fatto la guardia fuori dalla chiesa per impedire a chiunque di entrare, ha riferito domenica BBC News .

Dopo che il battesimo fu interrotto, il pastore Regan King avrebbe accettato di tenere una riunione all’aperto. Secondo l’Evening Standard, 15 persone sono rimaste all’interno della chiesa mentre altre 15 persone si sono radunate fuori per pregare. L’evento pianificato originariamente era un battesimo e un servizio di persona, secondo quanto riportato dall’Evening Standard.

Il governo del Regno Unito ha implementato la sua seconda serie di importanti restrizioni a livello nazionale durante la pandemia, chiudendo pub, ristoranti e attività “non essenziali” per quattro settimane a causa di un aumento dei casi di virus.

Le chiese possono essere aperte solo per i funerali e per la “preghiera individuale” ma non per il “culto comunitario”.

Il primo blocco del paese è avvenuto in primavera, quando le chiese sono state chiuse dal 23 marzo al 15 giugno.

I vescovi cattolici hanno criticato aspramente la seconda serie di restrizioni, con il cardinale Vincent Nichols di Westminster e l’arcivescovo Malcolm McMahon di Liverpool che hanno rilasciato una dichiarazione del 31 ottobre secondo cui la chiusura delle chiese causerebbe “profonda angoscia”.

“Pur comprendendo le molte decisioni difficili che il governo deve prendere, non abbiamo ancora visto alcuna prova che possa rendere il divieto del culto comune, con tutti i suoi costi umani, una parte produttiva della lotta al virus”, hanno scritto i vescovi.

Anche i laici cattolici si sono opposti alle nuove restrizioni, con il presidente dell’Unione cattolica, Sir Edward Leigh, che ha definito le restrizioni “un duro colpo per i cattolici di tutto il Paese”.

Più di 32.000 persone hanno firmato una petizione al Parlamento chiedendo che “il culto collettivo e il canto congregazionale” siano ammessi nei luoghi di culto.

Prima del secondo blocco, il cardinale Nichols ha detto alla CNA che una delle peggiori conseguenze del primo blocco è stata che le persone sono state “crudelmente separate” dai loro cari che erano malati.

Ha anche predetto “cambiamenti” alla Chiesa, uno dei quali è il fatto che i cattolici devono adattarsi a guardare la messa offerta a distanza.

“Questa vita sacramentale della Chiesa è corporale. È tangibile. È nella sostanza del sacramento e del corpo raccolto … Spero che questa volta, per molte persone, il digiuno eucaristico ci dia un gusto in più, acuto per il vero Corpo e Sangue del Signore “

Muore a 60 anni Maradona: "tra genio e follia" riposa in pace

Muore a 60 anni Maradona: "tra genio e follia" riposa in pace

La polizia britannica interrompe il battesimo nella chiesa di Londra per le restrizioni sul coronavirus

La polizia britannica interrompe il battesimo nella chiesa di Londra per le restrizioni sul coronavirus

Papa Francesco: Stendi la mano ai poveri

Papa Francesco: Stendi la mano ai poveri

Papa Francesco: Prendersi cura dei rifugiati in fuga 'virus di ingiustizia, violenza e guerra'

Papa Francesco: Prendersi cura dei rifugiati in fuga 'virus di ingiustizia, violenza e guerra'

Il cardinale Bassetti è uscito dalla terapia intensiva, rimane in condizioni critiche con COVID-19

Il cardinale Bassetti è uscito dalla terapia intensiva, rimane in condizioni critiche con COVID-19

Papa Francesco telefono Biden il nuovo presidente degli Stati Uniti

Papa Francesco telefono Biden il nuovo presidente degli Stati Uniti

Parrocchia di Chicago, statua di Maria contrassegnata da graffiti

Parrocchia di Chicago, statua di Maria contrassegnata da graffiti