La statua della Madonna che piange ogni Venerdì

Un evento davvero straordinario si è verificato in provincia di Treviso. Una statua della Madonna ogni Venerdì dai suoi occhi emette lacrime vere. I fedeli sono tutti in attesa per questo evento davvero unico. La Chiesa nella persona del Vescovo locale non si pronuncia mentre nel luogo il passaparola dei fedeli è sempre più forte.

Le lacrimazioni delle statue che raffigurano la Madonna si sono avverate spesso specie negli ultimi anni. Quindi questa situazione fa un po dubitare o preoccupare. Infatti dietro queste lacrimazioni o c’è un falso architettato dagli uomini per attirare gente e creare business oppure la Madonna in questo periodo vuole darci un segno forte della sua presenza per i vari disastri e disordini che accadono nel mondo.

L’unica lacrimazione approvata dalla Chiesa è quella di Siracusa. Infatti quella lacrimazione è stata così evidente che nessuno ha potuto smentire. Il CICAP l’ordine ateo laico che svela le truffe nel campo reliogioso da una soiegazione a queste lacrimazioni e rifiuta ogni origine soprannaturale.

La Madonna delle lacrime del Venerdì nella zona di Treviso ha fatto rumore infatti tutti i fedeli stanno in attesa per avvertire il segno di Maria in quelle zone.

Affidiamoci alla Mamma celeste, consoliamo le sue lacrime non tanto quelle di adesso ma quelle che ha versato sulla via del Calvario. Quelle sicure sono vere e autentiche.

Recitiamo oggi e ogni giorno la Supplica alla Madonna delle lacrime per chiedere una grazia.

SUPPLICA
Madonna delle lacrime , abbiamo bisogno di Te:
della luce che si irradia dai Tuoi occhi,
del conforto che emana dal tuo cuore,
della Pace di cui sei la Regina.
Fiduciosi ti affidiamo le nostre necessità:
i nostri dolori perchè tu li lenisca,
i nostri corpi perchè tu li guarisca,
i nostri cuori perchè tu li converta,
le nostre anime perchè tu le guidi a salvezza.
Alle tue sante lacrime Gesù nulla rifiuta.
Tu sei l’onnipotente per grazia.
Degnati o Madre buona, di unire le tue
lacrime alle nostre affinchè il Tuo divin Figlio
ci conceda la grazia………che con tanto ardore
noi ti chiediamo.
O Madre d’Amore, di dolore, e di misericordia,
ascoltaci, abbi pietà di noi!

(Arciv. Ettore Baranzini)

Articoli correlati