La veggente di Akita

La veggente di Akita ha ricevuto l’ultimo messaggio

La veggente di Akita, Suor Sasagawa, che ha 88 anni, ne ha parlato con una consorella, dandole il permesso di diffondere il messaggio, di per sé piuttosto breve.

alle 3.30 ad Akita, lo stesso angelo è apparso davanti a me (suor Sasagawa) come circa 30 anni fa. L’angelo per prima cosa mi ha detto qualche cosa di privato.

La buona cosa da diffondere a tutti è: “Copritevi con le ceneri”, e “per favore pregate il Rosario Penitenziale ogni giorno. Tu, suor Sasagawa, diventa come un bambino e ogni giorno per favore offri sacrificio”. Suor M chiese a suor Sasagawa: “Posso dirlo a tutti?”. Suor Sasagawa ha dato il suo assenso e ha aggiunto: “Pregate perché io sia capace di diventare come un bambino e offrire sacrificio”. Questo è quanto fu udito da suor M.”.

La veggente di Akita: Il messaggio della Madonna a suor Agnes

Mentre suor Agnes si inginocchiava nella cappella per pregare il rosario, la Madonna disse:

L’opera del diavolo si infiltrerà anche nella Chiesa in modo tale che si vedranno cardinali opporsi a cardinali, vescovi contro vescovi. I sacerdoti che mi venerano saranno disprezzati e osteggiati dai loro confratelli … chiese e altari saccheggiati; la Chiesa sarà piena di coloro che accettano compromessi e il demonio spingerà molti sacerdoti e anime consacrate a lasciare il servizio del Signore.

Il demone sarà particolarmente implacabile contro le anime consacrate a Dio. Il pensiero della perdita di tante anime è la causa del mio dolore. Se i peccati aumentano di numero e gravità, non ci sarà più perdono per loro.

La veggente di Akita: la speranza rimane piena di fiori

Eppure la speranza abbonda perché Haffert descrive in dettaglio come Dio ha mandato di nuovo sua Madre, come Madre di Misericordia, un segno di speranza che non tutto è perduto. Ciò che alla fine accade ora dipende da come rispondiamo. Può intercedere per evitare o ammorbidire un castigo così terribile come ha descritto ad Akita. Solo io sono ancora in grado di salvarti dalle calamità che si avvicinano. Coloro che ripongono la loro fiducia in me saranno salvati.

Ci ha detto a Fatima che alla fine vince. Il suo Cuore Immacolato trionferà. È venuta a Fatima e poi ad Akita perché vuole che ci uniamo a lei nella vittoria.

Considerando quello che la Madonna ci chiede di fare da parte nostra, Haffert dice giustamente che i suoi messaggi “erano indirizzati soprattutto ai cattolici. Da loro, soprattutto, deve esserci una risposta. Se rifiutano, non meritano il castigo insieme al ‘cattivo?’ “

La statua della Madonna ha pianto 101 volte

Ma se ascoltiamo e seguiamo le sue istruzioni, ciò non deve ancora accadere. O almeno può essere diminuito.

Scrivendo di questi ultimi tempi, San Luigi de Montfort ha spiegato: “Maria deve risplendere più che mai in misericordia, potenza e grazia; nella misericordia, per riportare e accogliere con amore i poveri peccatori e vagabondi che devono convertirsi e tornare alla Chiesa cattolica; al potere, per combattere i nemici di Dio che insorgeranno minacciosamente per sedurre e schiacciare con promesse e minacce tutti coloro che si oppongono a loro; infine, deve risplendere nella grazia per ispirare e sostenere i valorosi soldati e leali servitori di Gesù Cristo che stanno combattendo per la sua causa “.

Ciò che la Madonna ha detto a Fatima vale anche per Akita: se fai quello che ti dico, molte anime saranno salvate e ci sarà pace.

Attenzione: la veggente di Akita è tornata ad avvertire il mondo

7 passi della Scrittura per un cambiamento importante

7 passi della Scrittura per un cambiamento importante

Santa Bernadette, 16 Aprile : quello che non sapevi della santa che vide la Madonna

Santa Bernadette, 16 Aprile : quello che non sapevi della santa che vide la Madonna

Il pensiero del giorno 14 Aprile 2021 di Padre Pio e il commento al Vangelo di oggi

Il pensiero del giorno 14 Aprile 2021 di Padre Pio e il commento al Vangelo di oggi

La preghiera: Dio è presente quando le nostre menti vagano

La preghiera: Dio è presente quando le nostre menti vagano

Padre Pio: la libertà, l’opera per i poveri

Padre Pio: la libertà, l’opera per i poveri

Un altro miracolo di Padre Pio : ha visitato un uomo in prigione

Un altro miracolo di Padre Pio : ha visitato un uomo in prigione

La battaglia quaresimale contro lo spirito del male (video)

La battaglia quaresimale contro lo spirito del male (video)