Madre abbraccia l’assassino del figlio e lo perdona, le sue toccanti parole

Per una madre brasiliana il perdono è l’unica via.

Dormitília Lopes è la madre di un medico, Andrade Lopes Santana, che a 32 anni è stato trovato morto in un fiume, in Brasile. Il principale sospettato, Geraldo Freitas, è un collega della vittima. È stato arrestato poche ore dopo il delitto.

La madre della vittima è riuscita a parlare con lui: “Mi ha abbracciato, ha pianto con me, ha detto che sentiva il mio dolore. Quando è arrivato ammanettato alla stazione di polizia con un cappotto sopra la testa, ho detto: ‘Junior, hai ucciso mio figlio, perché l’hai fatto?'”.

Intervistata dalla stampa locale, Dormitília Lopes ha affermato di avere perdonato colui che ha ucciso suo figlio.

Le sue parole: “Non sopporto il risentimento, l’odio o il desiderio di vendetta sull’assassino. Perdono perché il nostro unico modo è perdonare, non c’è altro modo, se vuoi andare in paradiso, se non perdoni”.

Una storia che ci ricorda quanto riportato nel Vangelo di Matteo (18-22) dove si trova la famosa domanda rivolta da Pietro a Gesù che dice: “Signore quante volte dovrò perdonare mio fratello se pecca contro di me? Fino a sette volte? E Gesù gli risponde chiaramente: ‘Non ti dico fino a sette ma fino a settanta volte sette'”.

Sì, perché, anche se può sembrare difficile, come nel caso della donna che ha perso il figlio, un Cristiano deve perdonare sempre.

Fonte: InfoChretienne.

Articoli correlati