Meditazione del giorno: comprendere i misteri del cielo

“Non hai ancora capito o compreso? I tuoi cuori sono induriti? Hai occhi e non vedi, orecchie e non senti? ” Marco 8: 17–18 Come rispondereste a queste domande che Gesù ha posto ai suoi discepoli se ve le avesse poste? Ci vuole umiltà per ammettere che ancora non capisci o comprendi, che il tuo cuore è indurito e che non riesci a vedere e ascoltare tutto ciò che Dio ha rivelato. Naturalmente ci sono vari livelli in queste lotte, quindi si spera che tu non combatta con loro in misura grave. Ma se puoi confessare umilmente di lottare con questi in una certa misura, allora quell’umiltà e l’onestà ti faranno guadagnare molta grazia. Gesù pose queste domande ai suoi discepoli nel contesto più ampio di una discussione sul lievito dei farisei e di Erode. Sapeva che il “lievito” di questi capi era come un lievito che corrompeva gli altri. La loro disonestà, orgoglio, desiderio di onori e simili hanno avuto un effetto gravemente negativo sulla fede degli altri. Quindi ponendo queste domande sopra, Gesù sfidò i suoi discepoli a vedere questo lievito malvagio ea respingerlo.

I semi del dubbio e della confusione sono tutti intorno a noi. In questi giorni sembra che quasi tutto ciò che il mondo secolare promuove sia in qualche modo contrario al Regno di Dio. Eppure, proprio come l’incapacità dei discepoli di vedere il lievito malvagio dei farisei e di Erode, anche noi spesso non riusciamo a vedere il lievito cattivo nella nostra società. Lasciamo invece che i tanti errori ci confondano e ci conducano sulla via del secolarismo. Una cosa che questo dovrebbe insegnarci è che solo perché qualcuno ha una qualche forma di autorità o potere all’interno della società non significa che sia un leader sincero e santo. E anche se non è mai nostro compito giudicare il cuore di un altro, dobbiamo assolutamente avere “orecchie per ascoltare” e “occhi per vedere” i molti errori che sono ritenuti buoni nel nostro mondo. Dobbiamo costantemente cercare di “comprendere e comprendere” le leggi di Dio e usarle come guida contro le bugie nel mondo. Un modo importante per assicurarci di farlo bene è assicurarci che il nostro cuore non si indurisca mai alla verità. Rifletti, oggi, su queste domande del nostro Signore ed esaminale specialmente nel contesto più ampio della società nel suo insieme. Considera il falso “lievito” insegnato dal nostro mondo e da tanti in posizioni di autorità. Rifiuta questi errori e impegnati nuovamente nell’abbraccio completo dei santi misteri del Cielo in modo che quelle verità e quelle verità da sole diventino la tua guida quotidiana.Preghiera: Mio glorioso Signore, ti ringrazio per essere il Signore di tutta la verità. Aiutami a rivolgere quotidianamente gli occhi e le orecchie a quella Verità in modo da poter vedere il lievito malvagio tutto intorno a me. Dammi la saggezza e il dono del discernimento, caro Signore, affinché possa immergermi nei misteri della tua santa vita. Gesù io credo in te.

Meditazione del giorno: l'unico vero segno della croce

Meditazione del giorno: l'unico vero segno della croce

Meditazione del giorno: pregare il Padre nostro

Meditazione del giorno: pregare il Padre nostro

Meditazione del giorno: la Chiesa prevarrà sempre

Meditazione del giorno: la Chiesa prevarrà sempre

Meditazione del giorno: 40 giorni nel deserto

Meditazione del giorno: 40 giorni nel deserto

Meditazione del giorno: il potere trasformante del digiuno

Meditazione del giorno: il potere trasformante del digiuno

Meditazione del giorno: l'amore profondo scaccia la paura

Meditazione del giorno: l'amore profondo scaccia la paura

Sesta domenica del tempo ordinario: tra le prime a testimoniare

Sesta domenica del tempo ordinario: tra le prime a testimoniare