Meditazione di oggi: il Regno di Dio è su di noi

Ma se è con il dito di Dio che scaccio i demoni, allora il Regno di Dio è venuto su di te. Luca 11:20

Il Regno di Dio può venire su di noi in molti modi. La frase del vangelo di oggi sopra si trova nel mezzo di una storia di Gesù che scaccia un demone da un uomo che era muto. Una volta scacciato il demone, l’uomo muto cominciò a parlare e tutti furono sbalorditi. E sebbene alcuni rimasero stupiti e di conseguenza crebbero nella fede, altri trasformarono il loro stupore in irrazionalità.

L’irrazionalità di alcuni era che vedevano quello che faceva Gesù, ma non volevano accettare che il suo potere fosse divino. Pertanto, alcuni di loro dissero: “Con il potere di Beelzebul, il principe dei demoni, scaccia i demoni”. Non potevano negare che Gesù scacciò un demone, poiché lo videro accadere con i loro occhi. Ma non erano disposti ad accettare la divinità di Gesù, così saltarono alla conclusione irrazionale che l’atto di Gesù fu compiuto dal potere del “principe dei demoni”.

Questa posizione irrazionale di alcune persone è una delle posizioni più pericolose che si possano prendere. È la posizione di un cuore ostinato. Hanno ricevuto l’incredibile testimonianza del potere di Dio all’opera, ma si sono rifiutati di rispondere con fede a ciò a cui hanno assistito. Per coloro che sono ostinati, quando il Regno di Dio viene su di loro, come Gesù ha affermato sopra, l’effetto è che reagiscono in modo violento, arrabbiato e irrazionale. Questa forma di reazione è eccezionalmente prevalente oggi nel mondo secolare. Molti nei media, ad esempio, reagiscono costantemente in modo violento e irrazionale a tutto ciò che fa parte del Regno di Dio. Di conseguenza, il maligno induce facilmente molti in errore, causando confusione e caos.

Per coloro che hanno occhi per vedere chiaramente, questo rifiuto violento e irrazionale del Regno di Dio è molto chiaro. E per coloro che hanno fede e un cuore aperto, il puro messaggio del Vangelo è come l’acqua per un’anima secca e arida. Lo assorbono e trovano un ottimo ristoro. Per loro, quando il Regno di Dio viene su di loro, sono pieni di energia, ispirati e spinti da una santa passione per promuovere il Regno di Dio. L’irrazionalità scompare e prevale la pura Verità di Dio.

Rifletti, oggi, sul tuo cuore. Sei ostinato in qualche modo? Ci sono insegnamenti di Cristo e della Sua chiesa che sei tentato di rifiutare? C’è qualche verità che devi sentire nella tua vita personale a cui trovi difficile essere aperto? Pregate che il Regno di Dio venga su di voi oggi e ogni giorno e, così come avviene, che sarete un potente strumento della sua fondazione in questo mondo.

Mio glorioso Re di tutti, Tu sei onnipotente e hai piena autorità su tutte le cose. Per favore, vieni ed esercita la tua autorità sulla mia vita. Vieni e stabilisci il tuo regno. Prego che il mio cuore sia sempre aperto a Te e alla direzione che dai. Gesù io credo in te.

Senso di colpa: cos'è e come liberarsene?

Senso di colpa: cos'è e come liberarsene?

Meditazione di oggi: gli attacchi del maligno

Meditazione di oggi: gli attacchi del maligno

Meditazione di oggi: la grandezza di San Giuseppe

Meditazione di oggi: la grandezza di San Giuseppe

Vocazione religiosa: che cos'è e come si riconosce?

Vocazione religiosa: che cos'è e come si riconosce?

Rifletti, oggi, sulle lodi che dai e ricevi

Rifletti, oggi, sulle lodi che dai e ricevi

Lo stupore della fede, meditazione di oggi

Lo stupore della fede, meditazione di oggi

Meditazione di oggi: non trattenere niente

Meditazione di oggi: non trattenere niente