Meditazione di oggi: non trattenere niente

“Ascolta, o Israele! Il Signore nostro Dio è il Signore solo! Amerai il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima, con tutta la tua mente e con tutta la tua forza “. Marco 12: 29-30

Perché sceglieresti qualcosa di meno che amare il Signore tuo Dio con TUTTO il tuo cuore, con TUTTA la tua anima, con TUTTA la tua mente e con TUTTA la tua forza? Perché sceglieresti qualcosa di meno? Naturalmente, scegliamo molte altre cose da amare nella vita, anche se Gesù è chiaro con questo comandamento.

La verità è che l’unico modo per amare gli altri, e anche per amare noi stessi, è scegliere di amare Dio con TUTTO quello che siamo. Dio deve essere l’unico e l’unico centro del nostro amore. Ma ciò che è sorprendente è che più lo facciamo, più ci rendiamo conto che l’amore che abbiamo nelle nostre vite è il tipo di amore che trabocca e trabocca in sovrabbondanza. Ed è questo traboccante amore di Dio che poi si riversa sugli altri.

D’altra parte, se proviamo a dividere i nostri amori con i nostri sforzi, dando a Dio solo una parte del nostro cuore, anima, mente e forza, allora l’amore che abbiamo per Dio non può crescere e traboccare nel modo in cui Dio vuole. Limitiamo la nostra capacità di amare e cadiamo nell’egoismo. L’amore di Dio è un dono davvero sorprendente quando è totale e divorante.

Vale la pena riflettere ed esaminare ciascuna di queste parti della nostra vita. Pensa al tuo cuore ea come sei chiamato ad amare Dio con il tuo cuore. E in che modo questo differisce dall’amare Dio con la tua anima? Forse il tuo cuore è più concentrato sui tuoi sentimenti, emozioni e compassione. Forse la tua anima è di natura più spirituale. La tua mente ama Dio quanto più sonda la profondità della Sua Verità, e la tua forza è la tua passione e la tua spinta nella vita. Indipendentemente da come comprendi le varie parti del tuo essere, la chiave è che ogni parte deve amare Dio in pienezza.

Rifletti, oggi, sul meraviglioso comandamento del nostro Signore

Rifletti, oggi, sul meraviglioso comandamento del nostro Signore. È un comandamento d’amore, e ci è stato dato non tanto per amor di Dio ma per il nostro. Dio vuole riempirci fino al punto di traboccante amore. Perché mai dovremmo scegliere qualcosa di meno?

Mio amorevole Signore, il tuo amore per me è infinito e perfetto in ogni modo. Prego di imparare ad amarti con ogni fibra del mio essere, senza trattenere nulla, e di approfondire ogni giorno il mio amore per Te. Man mano che cresco in quell’amore, Ti ringrazio per la natura traboccante di quell’amore e prego che questo amore per Te fluisca nei cuori di coloro che mi circondano. Gesù io credo in te.

Dio aiuta a superare una fobia o altre paure

Dio aiuta a superare una fobia o altre paure

Testimonianza scoprire cosa dice lo Spirito

Testimonianza scoprire cosa dice lo Spirito

Senso di colpa: cos'è e come liberarsene?

Senso di colpa: cos'è e come liberarsene?

Meditazione di oggi: gli attacchi del maligno

Meditazione di oggi: gli attacchi del maligno

Meditazione di oggi: la grandezza di San Giuseppe

Meditazione di oggi: la grandezza di San Giuseppe

Vocazione religiosa: che cos'è e come si riconosce?

Vocazione religiosa: che cos'è e come si riconosce?

Meditazione di oggi: Un riassunto di tutto il Vangelo

Meditazione di oggi: Un riassunto di tutto il Vangelo