Messaggio della Madonna di Zaro del 26.03.2016

Ho visto Mamma addolorata, era vestita tutta di nero, sul capo un manto nero che le scendeva fin giù ai piedi e l’avvolgeva; intorno al capo aveva la corona di dodici stelle, il suo volto era triste e dolce allo stesso tempo, le sue guance rigate di lacrime e i suoi occhi lucidi. Tra le mani strette in preghiera la Mamma celeste stringeva la corona del santo rosario; i suoi piedi erano scalzi e poggiavano su di una terra brulla e spoglia. Sia lodato Gesù Cristo
“Figli miei, pregate. Il mio Gesù è morto in croce fra atroci dolori solo per voi, per liberarvi dalla schiavitù del peccato e darvi la vita eterna e voi, figli miei, cosa fate per lui?”

Mamma mi ha detto: “vieni figlia in silenzio adoriamo.” Mi sono ritrovata ai piedi della croce con Gesù agonizante che grondava sangue, ho sentito la Sua sofferenza e il Suo amore per noi cosi grande e immenso; la sofferenza di Mamma e la sua immensa fede in Dio, il suo accettare la volontà di Dio senza dire nulla, senza dubbio o paura. Mamma sapeva che tutto ciò, tutto quel dolore, era per la nostra salvezza e con il cuore ricolmo d’amore ha perdonato tutti. Poi ho sentito i cuori di Mamma e di Gesù battere all’unisono. Con l’ultimo sospiro di Gesù il suo cuore si è fermato e per un attimo anche quello di Mamma ha cessato di battere, poi per amore nostro ha ripreso a battere.

“Figli miei, vi amo immensamente. Figli, inginocchiatevi ai piedi della croce e adorate mio figlio morto per voi, lasciatevi inondare e lavare dal Suo sangue affinché vi purifichi, vi inondi, vi plasmi, vi guarisca.

Figli miei, aprite i vostri cuori e lasciatevi inondare dal Suo immenso amore, un amore cosi grande che non si è mai tirato indietro donandovi la Sua stessa vita.

Adesso vi do la mia santa benedizione. Grazie per essere accorsi a me.”

Articoli correlati