Mondo Religione: La dottrina della trinità nel cristianesimo

La parola “Trinità” deriva dal nome latino “trinitas” che significa “tre sono uno”. Fu introdotto per la prima volta da Tertulliano alla fine del II secolo, ma ricevette ampia accettazione nel IV e nel V secolo.

La Trinità esprime la convinzione che Dio sia uno composto da tre persone distinte che esistono in egual misura essenza e co-eterna comunione come il Padre , il Figlio e lo Spirito Santo .

La dottrina o il concetto della Trinità è centrale per la maggior parte delle confessioni e gruppi di fede cristiani , sebbene non tutti. Tra le chiese che rifiutano la dottrina della Trinità ci sono la Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni , i Testimoni di Geova , i testimoni di Geova , gli scienziati cristiani , gli Unitari , la Chiesa dell’Unificazione, i Christadelphians , i Pentecostali dell’Unità e altri.

Maggiori informazioni sui gruppi di fede che rifiutano la Trinità .
L’espressione della Trinità nella Scrittura
Sebbene il termine “Trinità” non si trovi nella Bibbia, molti studiosi della Bibbia concordano sul fatto che il suo significato sia chiaramente espresso. In tutta la Bibbia, Dio è presentato come Padre, Figlio e Spirito Santo. Non è tre dei, ma tre persone nell’unico e unico Dio.

Il Dizionario Biblico di Tyndale afferma: “Le Scritture presentano il Padre come la fonte della creazione, il donatore di vita e Dio di tutto l’universo. Il Figlio è raffigurato come l’immagine del Dio invisibile, l’esatta rappresentazione del suo essere e della sua natura, e il Messia Redentore. Lo Spirito è Dio in azione, Dio che raggiunge le persone – influenzandole, rigenerandole, riempendole e guidandole. Tutti e tre sono una trinità, abitando l’un l’altro e lavorando insieme per realizzare il disegno divino in l’universo.”

Ecco alcuni versetti chiave che esprimono il concetto di Trinità:

Andate dunque e fate discepoli di tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo … (Matteo 28:19, ESV )
[Gesù disse:] “Ma quando verrà l’Assistente, che ti invierò dal Padre, lo Spirito di verità, che procede dal Padre, egli renderà testimonianza di me ” (Giovanni 15:26, ESV)
La grazia del Signore Gesù Cristo e l’amore di Dio e la fratellanza dello Spirito Santo siano con tutti voi. (2 Corinti 13:14, ESV)
La natura di Dio come Padre, Figlio e Spirito Santo può essere vista chiaramente in questi due grandi eventi nei Vangeli :

Il battesimo di Gesù – Gesù venne da Giovanni Battista per essere battezzato. Mentre Gesù si alzava dall’acqua, il cielo si apriva e lo Spirito di Dio, come una colomba, scese su di lui. I testimoni del battesimo hanno ascoltato una voce dal cielo che diceva: “Questo è mio figlio, che amo, con lui sono molto contento”. Il Padre annunciò chiaramente l’identità di Gesù e lo Spirito Santo discese su Gesù, dandogli potere di iniziare il suo ministero.
La trasfigurazione di Gesù – Gesù portò Pietro, Giacomo e Giovanni sulla cima di una montagna per pregare, ma i tre discepoli si addormentarono. Quando si svegliarono, rimasero stupiti nel vedere Gesù parlare con Mosè ed Elia . Gesù fu trasformato. Il suo viso brillava come il sole e i suoi abiti abbagliavano. Quindi una voce dal cielo disse: “Questo è il mio amato Figlio, di cui mi fa molto piacere; ascoltalo”. A quel tempo, i discepoli non avevano compreso appieno l’evento, ma oggi i lettori della Bibbia possono vedere chiaramente Dio Padre direttamente e fortemente legato a Gesù in questo racconto.
Altri versetti della Bibbia che esprimono la Trinità
Genesi 1:26, Genesi 3:22, Deuteronomio 6: 4, Matteo 3: 16-17, Giovanni 1:18, Giovanni 10:30, Giovanni 14: 16-17, Giovanni 17:11 e 21, 1 Corinzi 12: 4–6, 2 Corinti 13:14, Atti 2: 32-33, Galati 4: 6, Efesini 4: 4–6, 1 Pietro 1: 2.

Simboli della Trinità
Trinità (Anelli Borromei) – Scopri gli anelli Borromei, tre cerchi intrecciati che simboleggiano la trinità.
Trinità (Triquetra) : scopri la triquetra , un simbolo a tre pezzi di pesce che simboleggia la trinità.

Articoli correlati