Muore a 60 anni Maradona: “tra genio e follia” riposa in pace

Diego Maradona è stato d’ispirazione come capitano quando l’Argentina ha vinto la Coppa del Mondo nel 1986
La leggenda del calcio Diego Maradona, uno dei più grandi giocatori di tutti i tempi, è morta all’età di 60 anni.

L’ex centrocampista e allenatore offensivo argentino ha subito un infarto nella sua casa di Buenos Aires.

Ha subito un intervento chirurgico di successo su un coagulo di sangue al cervello all’inizio di novembre e doveva essere curato per la dipendenza da alcol.

Maradona era il capitano quando l’Argentina vinse la Coppa del Mondo del 1986, segnando il famoso gol della “Mano di Dio” contro l’Inghilterra nei quarti di finale.

L’attaccante di Argentina e Barcellona Lionel Messi ha reso omaggio a Maradona, dicendo che era “eterno”.

“Una giornata molto triste per tutti gli argentini e per il calcio”, ha detto Messi. “Ci lascia ma non se ne va, perché Diego è eterno.

“Conservo tutti i bei momenti vissuti con lui e mando le mie condoglianze a tutta la sua famiglia e ai suoi amici”.

In un comunicato sui social, la Federcalcio argentina ha espresso “il suo più profondo dolore per la morte della nostra leggenda”, aggiungendo: “Sarai sempre nei nostri cuori”.

Dichiarando tre giorni di lutto nazionale, Alberto Fernandez, il presidente dell’Argentina, ha detto: “Ci hai portato in cima al mondo. Ci hai reso immensamente felici. Sei stato il più grande di tutti loro.

“Grazie per essere esistito, Diego. Ci mancherai per tutta la vita.”

Maradona ha giocato per Barcellona e Napoli durante la sua carriera da club, vincendo due titoli di Serie A con la squadra italiana. Ha iniziato la sua carriera con l’Argentinos Juniors, giocando anche per Siviglia, e Boca Juniors e Newell’s Old Boys nella sua terra natale.

Ha segnato 34 gol in 91 presenze con l’Argentina, rappresentandoli in quattro coppe del mondo.

Maradona ha portato il suo paese alla finale del 1990 in Italia, dove è stato battuto dalla Germania Ovest, prima di essere nuovamente capitano negli Stati Uniti nel 1994, ma è stato rimandato a casa dopo aver fallito un test antidroga per l’efedrina.

Durante la seconda metà della sua carriera, Maradona ha lottato con la dipendenza da cocaina ed è stato bandito per 15 mesi dopo essere risultato positivo al farmaco nel 1991.

Si è ritirato dal calcio professionistico nel 1997, nel giorno del suo 37 ° compleanno, durante il suo secondo periodo ai giganti argentini del Boca Juniors.

Dopo aver gestito brevemente due squadre in Argentina durante la sua carriera da giocatore, Maradona è stato nominato capo allenatore della nazionale nel 2008 e lasciato dopo la Coppa del Mondo 2010, dove la sua squadra è stata battuta dalla Germania nei quarti di finale.

Successivamente ha gestito squadre negli Emirati Arabi Uniti e in Messico ed era a capo di Gimnasia y Esgrima nella massima serie argentina al momento della sua morte.

Il mondo rende omaggio
La leggenda brasiliana Pelé ha reso omaggio a Maradona, scrivendo su Twitter: “Che triste notizia. Ho perso un grande amico e il mondo ha perso una leggenda. C’è ancora molto da dire, ma per ora, possa Dio dare forza ai membri della famiglia. Uno giorno, spero che possiamo giocare a palla insieme nel cielo “.

L’ex attaccante dell’Inghilterra e ospite del Match of the Day Gary Lineker, che faceva parte della squadra inglese battuta dall’Argentina ai Mondiali del 1986, ha detto che Maradona era “di una certa distanza, il miglior giocatore della mia generazione e probabilmente il più grande di tutti i tempi” .

L’ex centrocampista del Tottenham e dell’Argentina Ossie Ardiles ha dichiarato: “Grazie caro Dieguito per la tua amicizia, per il tuo calcio, sublime, senza paragoni. Semplicemente, il miglior calciatore della storia del calcio. Tanti bei momenti insieme. Impossibile dire quale. è stato il migliore. RIP mio caro amico. “

L’attaccante della Juventus e del Portogallo Cristiano Ronaldo ha dichiarato: “Oggi saluto un amico e il mondo saluta un eterno genio. Uno dei migliori di tutti i tempi. Un mago senza pari. Se ne va troppo presto, ma lascia un’eredità senza limiti e un vuoto che non verrà mai riempito. Riposa in pace, asso. Non sarai mai dimenticato.

Credere significa affidarsi a Dio.

Credere significa affidarsi a Dio.

Regole di Dio per vivere meglio.

Regole di Dio per vivere meglio.

Angelo custode: perché ci viene donato ?

Angelo custode: perché ci viene donato ?

I Santi in cielo non sanno degli affari sulla terra? scoprilo!

I Santi in cielo non sanno degli affari sulla terra? scoprilo!

L'aborto e la pedofilia due grandi ferite per la Chiesa cattolica

L'aborto e la pedofilia due grandi ferite per la Chiesa cattolica

Religione: le donne non sono considerate seriamente dalla società

Religione: le donne non sono considerate seriamente dalla società

La polizia britannica interrompe il battesimo nella chiesa di Londra per le restrizioni sul coronavirus

La polizia britannica interrompe il battesimo nella chiesa di Londra per le restrizioni sul coronavirus