Musulmano arrestato con l’accusa di blasfemia, ha detto che la Bibbia è finzione

La polizia in Indonesia – a maggioranza musulmana – ha arrestato un religioso islamico con l’accusa di avere bestemmiato contro il Cristianesimo, definendo la Bibbia fittizia e falsa in uno dei suoi sermoni.

La polizia a Giacarta ha arrestato Muhammad Yahya Waloni, ex protestante divenuto musulmano nel 2006 e poi imam.

L’arresto con l’accusa di blasfemia e incitamento all’odio è arrivato in risposta a una denuncia presentata da un gruppo civile, che non è stato identificato, ad aprile.

“Le indagini sono ancora in corso” ha affermato il portavoce della polizia Bri e il generale Rushdi Hartono ha dichiarato: “Il caso sarà spiegato più dettagliatamente in seguito, siamo in attesa di dati dal Dipartimento di Investigazione Criminale”.

Il ministro degli affari religiosi indonesiano Yaqut Cholil Qoumas ha recentemente chiesto un giro di vite contro le persone accusate di blasfemia e incitamento all’odio.

“Tutti sono uguali davanti alla legge. Pertanto, ci deve essere un trattamento equo in tutti i casi, compresi la blasfemia e l’incitamento all’odio”, ha aggiunto.

Tuttavia, i cristiani lamentano che le forze dell’ordine non trattano gli accusati musulmano allo stesso modo in cui trattano i membri delle minoranze religiose.

fiducia in Dio

“Nei casi di blasfemia, la polizia e le forze dell’ordine devono essere onesti invece di schierarsi con un certo gruppo. I cristiani sono stati arrestati e portati in tribunale nei casi di blasfemia, mentre coloro che insultano il cristianesimo o altre religioni sono stati lasciati in pace”, ha detto in una nota Philip Situmorang, portavoce della Comunione delle Chiese in Indonesia.

Tre giorni prima, un musulmano convertito al cristianesimo, identificato come Muhammad Kace, era stato arrestato a Bali con l’accusa di blasfemia. Presumibilmente ha caricato video su YouTube dicendo che il profeta islamico Maometto era “circondato da diavoli e bugiardi”.

"Contattiamo i cristiani in Afghanistan ma tacciono"

"Contattiamo i cristiani in Afghanistan ma tacciono"

In Messico ai Cristiani è stato negato l'accesso all'acqua a causa della loro fede

In Messico ai Cristiani è stato negato l'accesso all'acqua a causa della loro fede

In Cina cristiani obbligati a pregare per i soldati comunisti morti

In Cina cristiani obbligati a pregare per i soldati comunisti morti

Donne sempre più oppresse dai talebani, il regolamento delle università

Donne sempre più oppresse dai talebani, il regolamento delle università

200 musulmani circondano una chiesa e fanno rimuovere la croce

200 musulmani circondano una chiesa e fanno rimuovere la croce

Musulmano arrestato con l'accusa di blasfemia, ha detto che la Bibbia è finzione

Musulmano arrestato con l'accusa di blasfemia, ha detto che la Bibbia è finzione

Afghanistan, i credenti sono in pericolo, "hanno bisogno della nostre preghiere"

Afghanistan, i credenti sono in pericolo, "hanno bisogno della nostre preghiere"