Papa Francesco accetta le dimissioni del vescovo eletto di Duluth Michel Mulloy dopo l’accusa di abuso

Papa Francesco ha accettato le dimissioni del Vescovo eletto di Duluth, Minnesota, Michel J. Mulloy, dopo l’accusa di aver abusato di un minore negli anni ’80 emerse all’inizio di agosto.

Mulloy, 66 anni, è stato nominato a guidare la diocesi del Minnesota il 19 giugno e la sua consacrazione e insediamento come vescovo erano previste per l’1 ottobre.

Secondo una dichiarazione della diocesi di Rapid City, di cui Mulloy era amministratore dall’agosto 2019, la diocesi il 7 agosto “ha ricevuto notifica di un’accusa contro padre Mulloy di abuso sessuale su un minore all’inizio degli anni ’80”.

La diocesi ha affermato di “non avere altre accuse di abusi sessuali che coinvolgono padre Mulloy”.

I comunicati stampa del Vaticano e della Conferenza dei vescovi cattolici degli Stati Uniti non hanno indicato un motivo per le dimissioni del vescovo eletto.

La diocesi di Rapid City ha detto che sta “seguendo la procedura stabilita” e ha informato le forze dell’ordine sull’accusa. Mulloy è stato anche ordinato di astenersi dall’impegnarsi nel ministero.

La diocesi ha commissionato un’indagine indipendente sull’accusa, che un comitato di revisione ha poi convenuto meritasse un’indagine completa secondo il diritto canonico. La diocesi ha informato la Santa Sede dello sviluppo.

Mulloy ha ricevuto un riassunto delle accuse contro di lui e successivamente ha presentato le sue dimissioni da vescovo eletto di Duluth.

Mulloy era vicario generale e vicario per il clero nella diocesi di Rapid City dal 2017.

La sua nomina a vescovo di Duluth quasi tre mesi fa ha fatto seguito alla morte inaspettata del vescovo Paul Sirba il 1 ° dicembre 2019, all’età di 59 anni.

Con le dimissioni di Mulloy da vescovo eletto, mons. James Bissonnette continuerà ad amministrare la diocesi di Duluth fino alla nomina di un nuovo vescovo.

Bissonnette ha detto in una breve dichiarazione il 7 settembre: “Siamo addolorati con tutti coloro che hanno subito abusi sessuali e con i loro cari. Vi chiedo di pregare per la persona che si è fatta avanti con questa accusa, per padre Mulloy, per i fedeli della nostra diocesi e per tutti gli interessati. Riponiamo la nostra speranza e fiducia nella provvidenza di Dio mentre attendiamo, ancora una volta, la nomina del nostro prossimo vescovo “.

In una conferenza stampa televisiva a Duluth dopo la sua nomina il 19 giugno, un Mulloy visibilmente emotivo ha detto “è davvero incredibile, ringrazio Dio per questa opportunità”.

“Sono umiliato. Sono profondamente grato che il Santo Padre, Papa Francesco, abbia pensato che potessi gestire e cogliere questa opportunità “.

Mulloy è nato a Mobridge, South Dakota, nel 1954. Ha detto che durante la sua infanzia la sua famiglia ha cambiato casa molto. Ha anche perso sua madre in tenera età; è morta quando lui aveva 14 anni.

Si è laureato in arte presso la St. Mary University di Winona, Minnesota, ed è stato ordinato sacerdote per la diocesi di Sioux Falls l’8 giugno 1979.

Mulloy è stato assegnato per assistere la diocesi di Rapid City presso la Cattedrale di Nostra Signora del Perpetuo Soccorso subito dopo la sua ordinazione.

Nel luglio 1981, è tornato alla diocesi di Sioux Falls, dove ha servito fino al luglio 1983 come vicario parrocchiale presso la Christ the King Parish a Sioux Falls.

A parte quel periodo di due anni, Mulloy ha trascorso tutta la sua vita sacerdotale nella diocesi di Rapid City.

In una dichiarazione del 7 settembre, la diocesi di Sioux Falls ha affermato di “non avere alcuna traccia di aver ricevuto denunce o accuse riguardanti la condotta di padre Mulloy durante il suo ministero assegnato” nella diocesi.

Dopo aver prestato servizio in diverse parrocchie della diocesi di Rapid City, comprese le parrocchie missionarie di St. Anthony in Red Owl e Our Lady of Victory in Plainview, Mulloy è stato incardinato nella diocesi il 17 ottobre 1986.

Fu poi nominato parroco della chiesa di San Giuseppe con un ministero continuato nelle due parrocchie di missione.

La parrocchia di Nostra Signora della Vittoria, centenaria, a Plainview è stata chiusa dalla diocesi nel 2018 a causa del calo della popolazione rurale nell’area.

Il sacerdote è stato parroco in diverse altre parrocchie della diocesi di Rapid City. È stato anche direttore delle vocazioni dal 1989 al 1992 e direttore dell’ufficio di culto nel 1994.

Mulloy è stato anche direttore della vita spirituale e liturgia presso il Terra Sancta Retreat Center nel 2018.

Credere significa affidarsi a Dio.

Credere significa affidarsi a Dio.

Regole di Dio per vivere meglio.

Regole di Dio per vivere meglio.

Angelo custode: perché ci viene donato ?

Angelo custode: perché ci viene donato ?

I Santi in cielo non sanno degli affari sulla terra? scoprilo!

I Santi in cielo non sanno degli affari sulla terra? scoprilo!

L'aborto e la pedofilia due grandi ferite per la Chiesa cattolica

L'aborto e la pedofilia due grandi ferite per la Chiesa cattolica

Religione: le donne non sono considerate seriamente dalla società

Religione: le donne non sono considerate seriamente dalla società

La polizia britannica interrompe il battesimo nella chiesa di Londra per le restrizioni sul coronavirus

La polizia britannica interrompe il battesimo nella chiesa di Londra per le restrizioni sul coronavirus