papa francesco

Papa Francesco: un giorno che inizia con la preghiera è un buon giorno

La preghiera rende ogni giorno migliore, anche i giorni più difficili, ha detto Papa Francesco. La preghiera trasforma la giornata di una persona “in grazia, o meglio, ci trasforma: placa la rabbia, sostiene l’amore, moltiplica la gioia, infonde la forza di perdonare”, ha detto il Papa il 10 febbraio durante l’udienza generale settimanale. La preghiera è un costante promemoria che Dio è vicino e quindi, “i problemi che affrontiamo non sembrano più essere ostacoli alla nostra felicità, ma appelli di Dio, opportunità per incontrarlo”, ha detto Papa Francesco, continuando la sua serie di discorsi in udienza sulla preghiera .

“Quando inizi a provare rabbia, insoddisfazione o qualcosa di negativo, fermati e dì: ‘Signore, dove sei e dove sto andando?’ Il Signore è lì ”, ha detto il papa. “E vi darà la parola giusta, un consiglio per andare avanti senza questo gusto amaro e negativo, perché la preghiera è sempre – per usare una parola laica – positiva. Ti fa andare avanti. ” “Quando siamo accompagnati dal Signore, ci sentiamo più coraggiosi, più liberi e anche più felici”, ha detto. “Allora, preghiamo sempre e per tutti, anche i nostri nemici. Questo è ciò che Gesù ci ha consigliato: “Pregate per i vostri nemici” “. Mettendo in contatto con Dio, ha detto il papa, “la preghiera ci spinge verso un amore sovrabbondante”. Oltre a pregare per i propri familiari e amici, Papa Francesco ha chiesto alle persone di “pregare soprattutto per le persone che sono tristi, per coloro che piangono nella solitudine e nella disperazione che ci possa essere ancora qualcuno che li ama”.

La preghiera, ha detto, aiuta le persone ad amare gli altri, “nonostante i loro errori e peccati. La persona è sempre più importante delle sue azioni e Gesù non ha giudicato il mondo, ma l’ha salvato “. “Quelle persone che giudicano sempre gli altri hanno una vita orribile; condannano, giudicano sempre ”, ha detto. “È una vita triste e infelice. Gesù è venuto a salvarci. Apri il tuo cuore, perdona, scusa gli altri, comprendili, sii vicino a loro, abbi compassione e tenerezza, come Gesù “. Alla fine dell’udienza, Papa Francesco ha guidato le preghiere per tutti coloro che sono morti o sono rimasti feriti il ​​7 febbraio nel nord dell’India quando una parte di un ghiacciaio si è staccata, innescando una grave alluvione che ha distrutto due dighe idroelettriche in costruzione. Si temeva che più di 200 persone fossero morte. Ha anche espresso i suoi migliori auguri ai milioni di persone in Asia e in tutto il mondo che celebreranno il capodanno lunare il 12 febbraio. Papa Francesco ha detto che spera che tutti coloro che celebrano godano di un anno di “fraternità e solidarietà. In questo momento in cui ci sono così forti preoccupazioni per affrontare le sfide della pandemia, che tocca non solo il corpo e l’anima delle persone, ma influisce anche sulle relazioni sociali, spero che ogni persona possa godere della pienezza della salute e della serenità “.

Il papa: una lettera per le vittime del Congo

Il papa: una lettera per le vittime del Congo

Luca Attanasio ambasciatore italiano: ucciso in Congo

Luca Attanasio ambasciatore italiano: ucciso in Congo

Il Papa celebra l'apparizione della Divina Misericordia

Il Papa celebra l'apparizione della Divina Misericordia

Papa Francesco: il diavolo è bugiardo

Papa Francesco: il diavolo è bugiardo

Causa Covid nessun ritiro in Quaresima per la curia di Roma "papa Francesco invia un libro a ogni ministro"

Causa Covid nessun ritiro in Quaresima per la curia di Roma "papa Francesco invia un libro a ogni ministro"

Esortazione pastorale di papa Francesco "conversione e cambiamento per i ministri della Chiesa"

Esortazione pastorale di papa Francesco "conversione e cambiamento per i ministri della Chiesa"

L'impatto del gruppo di preghiera sui pazienti Covid e come hanno risposto con la preghiera

L'impatto del gruppo di preghiera sui pazienti Covid e come hanno risposto con la preghiera