Preghiera del sigillo al “Sangue di Gesù” quando si è disturbati

NEL NOME SANTO DI GESU’
IO SIGILLO NEL SUO PREZIOSISSIMO SANGUE

Tutto il mio corpo dentro e fuori, la mia mente, il mio “cuore”, la mia volontà.
In particolare (dire la parte disturbata: testa, bocca dello stomaco, cuore, gola…)

NEL NOME DEL PADRE + (fare le croci col pollice)
DEL FIGLIO +
E DELLO SPIRITO SANTO + Amen!

Informazioni:
E’ preghiera fatta a Gesù perché ci ricopra con il Suo Sangue e metta così in fuga il Nemico.
A chi farlo? Può essere fatto su di noi e sugli altri.
E’ bene farlo spesso sui bambini.
E’ un atto d’amore farlo conoscere a quanti credono.
Quando farlo? E’ bene farlo spesso, in particolare quando ci sentiamo “disturbati”,
più nervosi e aggressivi.
Come farlo? I piccoli segni di croce si fanno con il pollice sulla persona, in particolare sulla parte “disturbata”. Quando si può, è bene usare olio esorcizzato o acqua esorcizzata.
Altri oggetti: possono essere sigillati anche gli “oggetti” che, come figli di Dio adoperiamo, l’ambiente in cui ci troviamo. Esempio: la casa, lo stanza, il letto, il telefono, il cibo, la macchina, il treno, l’ufficio, l’ambulatorio…
Tre segni di croce: perché così onoriamo le Tre Persone Divine:
IL PADRE, IL FIGLIO, LO SPIRITO SANTO.

Consacrazione a Gesù Cristo, la preghiera

Consacrazione a Gesù Cristo, la preghiera

Preghiera miracolosa dei 30 giorni a San Giuseppe

Preghiera miracolosa dei 30 giorni a San Giuseppe

Come pregare per evitare la guerra in Ucraina

Come pregare per evitare la guerra in Ucraina

San Valentino è vicino, come pregare per chi amiamo

San Valentino è vicino, come pregare per chi amiamo

Come pregare il Sacro Cuore di Gesù con la Novena di Padre Pio

Come pregare il Sacro Cuore di Gesù con la Novena di Padre Pio

Le 7 orazioni a Santa Brigida da recitare per 12 anni

Le 7 orazioni a Santa Brigida da recitare per 12 anni

4 consigli per affrontare e vincere una battaglia spirituale

4 consigli per affrontare e vincere una battaglia spirituale