Preghiera a San Gabriele Arcangelo per chiedere una grazia

San Gabriele è uno dei tre Angeli di cui conosciamo il nome, come S. Michele e S. Raffaele. Il suo nome s’interpreta «Fortezza di Dio». Ebbe tre grandi missioni.

La prima verso Daniele, per indicargli con precisione le 70 setti­mane d’anni prima della venuta del Redentore.

La seconda verso Zaccaria per predirgli la nascita di S. Giovanni Battista e punirlo per incredulità.

La terza fu l’Annunciazione a Maria della nascita del Verbo. Per questo è considerato anche come l’Angelo dell’Incarnazione. Raccomandiamoci a S. Gabriele, affinché sia il nostro avvocato in Cielo e ci faccia conseguire i benefici dell’Incarnazione che egli ha annunziato.

Preghiera

«O glorioso Arcangelo S. Gabriele, io condivido la gioia che pro­vasti nel recarti quale celeste Messaggero a Maria, ammiro il ri­spetto con cui ti presentasti a lei, la devozione con cui la saluta­sti, l’amore con cui, primo fra gli Angeli, adorasti il Verbo Incarna­to nel suo seno e ti prego di ottenermi di ripetere con gli stessi tuoi sentimenti il saluto che allora rivolgesti a Maria e di offrire con lo stesso amore gli ossequi che allora presentasti al Verbo fatto Uomo, con la recita del Santo Rosario e dell’Angelus Domini». Amen.

Articoli correlati