Qual è la definizione di malvagio nella Bibbia?

La parola “malvagio” o “malvagità” appare in tutta la Bibbia, ma cosa significa? E perché, molte persone chiedono, Dio permette la malvagità?

L’International Bible Encyclopedia (ISBE) fornisce questa definizione di malvagio secondo la Bibbia:

“Lo stato dell’essere malvagi; un disprezzo mentale per la giustizia, la giustizia, la verità, l’onore, la virtù; il male nel pensiero e nella vita; depravazione; peccato; criminalità.”
Sebbene la parola malvagità appaia 119 volte nella Bibbia di King James del 1611 , è un termine raramente ascoltato oggi e appare solo 61 volte nella versione standard inglese , pubblicata nel 2001. L’ESV fa semplicemente uso dei sinonimi in diversi punti.

L’uso di “malvagi” per descrivere le streghe delle fiabe ha svalutato la sua serietà, ma nella Bibbia il termine era un’accusa atroce. In effetti, essere malvagi a volte portava la maledizione di Dio sulle persone.

Quando la malvagità portò alla morte
Dopo la caduta dell’uomo nel giardino dell’Eden , non ci volle molto perché il peccato e la malvagità si diffondessero su tutta la terra. Secoli prima dei Dieci Comandamenti , l’umanità ha inventato modi per offendere Dio:

E Dio vide che la malvagità dell’uomo era grande sulla terra e che ogni immaginazione dei pensieri del suo cuore era solo il male continuamente. (Genesi 6: 5, KJV)
Non solo le persone erano diventate cattive, ma la loro natura era sempre cattiva. Dio era così rattristato dalla situazione che decise di spazzare via tutti gli esseri viventi sul pianeta – con otto eccezioni – Noè e la sua famiglia. La Scrittura chiama Noè irreprensibile e dice che camminava con Dio.

L’unica descrizione che la Genesi dà della malvagità dell’umanità è che la terra era “piena di violenza”. Il mondo era diventato corrotto. Il Diluvio distrusse tutti tranne Noè, sua moglie, i loro tre figli e le loro mogli. Sono stati lasciati per ripopolare la terra.

Secoli dopo, la malvagità attirò di nuovo l’ira di Dio. Sebbene la Genesi non usi la “malvagità” per descrivere la città di Sodoma , Abramo chiede a Dio di non distruggere i giusti con i “malvagi”. Gli studiosi hanno a lungo ipotizzato che i peccati della città riguardassero l’immoralità sessuale perché una folla ha cercato di violentare due angeli maschi che Lot stava riparando nella sua casa.

Quindi il Signore fece piovere su Sodoma e su Gomorra zolfo e fuoco dal Signore fuori dal cielo; E rovesciò quelle città, tutta la pianura e tutti gli abitanti delle città e ciò che crebbe sul terreno. (Genesi 19: 24-25, KJV)
Dio ha anche colpito diverse persone morte nell’Antico Testamento : la moglie di Lot; Er, Onan, Abihu e Nadab, Uzzah, Nabal e Jeroboam. Nel Nuovo Testamento, Anania e Saffira e Erode Agrippa morirono rapidamente per mano di Dio. Tutti erano malvagi, secondo la definizione dell’ISBE di cui sopra.

Com’è iniziata la malvagità
Le Scritture insegnano che il peccato è iniziato con la disobbedienza dell’uomo nel Giardino dell’Eden. Con una scelta, Eva , poi Adamo , prese la propria strada invece di quella di Dio. Quel modello ha portato avanti nel corso dei secoli. Questo peccato originale, ereditato da una generazione all’altra, ha infettato ogni essere umano mai nato.

Nella Bibbia, la malvagità è associata all’adorazione degli dei pagani , all’immoralità sessuale, all’oppressione dei poveri e alla crudeltà in guerra. Anche se la Scrittura insegna che ogni persona è un peccatore, pochi oggi si definiscono malvagi. La malvagità, o il suo equivalente moderno, il male tende ad essere associato ad assassini di massa, stupratori seriali, molestatori di bambini e spacciatori di droga – in confronto, molti credono di essere virtuosi.

Ma Gesù Cristo insegnò diversamente. Nel suo Sermone sul Monte , ha equiparato i cattivi pensieri e le intenzioni con atti:

Avete sentito dire che si diceva da loro ai vecchi tempi, non uccidere; e chiunque ucciderà sarà in pericolo di giudizio: ma io ti dico che chiunque sia arrabbiato con suo fratello senza una causa sarà in pericolo di giudizio; e chiunque dirà a suo fratello, Raca, sarà in pericolo del consiglio: ma chiunque dirà, sciocco, sarà in pericolo di fuoco infernale. ( Matteo 5: 21-22, KJV)
Gesù esige che osserviamo ogni comandamento, dal più grande al meno. Stabilisce uno standard impossibile per gli esseri umani da soddisfare:

Siate dunque perfetti, così come vostro Padre che è nei cieli è perfetto. (Matteo 5:48, KJV)
La risposta di Dio alla malvagità
L’opposto della malvagità è la giustizia . Ma come sottolinea Paolo , “Come è scritto, non c’è nessuno giusto, no, nemmeno uno”. ( Romani 3:10, KJV)

Gli esseri umani sono completamente persi nel loro peccato, incapaci di salvarsi. L’unica risposta alla malvagità deve venire da Dio.

Ma come può un Dio amorevole essere sia misericordioso che giusto ? Come può perdonare i peccatori per soddisfare la sua misericordia perfetta e punire la malvagità per soddisfare la sua giustizia perfetta?

La risposta fu il piano di salvezza di Dio , il sacrificio del suo unico Figlio, Gesù Cristo, sulla croce per i peccati del mondo. Solo un uomo senza peccato poteva qualificarsi come un tale sacrificio; Gesù era l’unico uomo senza peccato. Ha preso la punizione per la malvagità di tutta l’umanità. Dio Padre ha dimostrato di essere approvato di Gesù il pagamento da lui sollevando dai morti .

Tuttavia, nel suo amore perfetto, Dio non obbliga nessuno a seguirlo. Le Scritture insegnano che solo coloro che ricevono il suo dono di salvezza confidando in Cristo come Salvatore andranno in paradiso . Quando credono in Gesù, la sua giustizia è loro attribuita e Dio non li vede come malvagi, ma santi. I cristiani non smettono di peccare, ma i loro peccati sono perdonati, passati, presenti e futuri, a causa di Gesù.

Gesù ha avvertito molte volte che le persone che rifiutano la grazia di Dio vanno all’inferno quando muoiono. La loro malvagità è punita. Il peccato non è ignorato; è pagato per la Croce del Calvario o per chi non si pentisce all’inferno.

La buona notizia, secondo il Vangelo , è che il perdono di Dio è disponibile per tutti. Dio desidera che tutte le persone vengano da lui. Le conseguenze della malvagità sono impossibili da evitare per gli esseri umani, ma con Dio tutto è possibile.

Articoli correlati