Eucarestia

Quali sono i simboli dell’Eucaristia? il loro significato?

Quali sono i simboli dell‘Eucaristia? il il loro significato? l’Eucaristia è la fonte della vita cristiana. Che cosa rappresenta questo simbolo? scopriamo insieme quali sono i simboli nascosti dietro l’eucarestia. Durante la celebrazione della Santa Messa siamo invitati a partecipare alla mensa del Signore.

Il sacerdote ci offre l’ostia nel momento dell’eucarestia ma ci siamo mai chiesti il perché? Il grano è un cereale, i suoi semi vengono macinati in farina e usati come ingrediente principale per il pane, secondo le sacre scritture: Gesù è il Pane della Vita. A volte il grano è rappresentato da una singola spiga di grano, altre volte da uno shock o da un covone di grano, un mazzo di steli tagliati legati insieme in un fascio.

Il pane è l’alimento base della vita fisica e il pane dell’eucarestia è l’alimento base della vita spirituale. Nell’ultima cena, Gesù prese una pagnotta di pane azzimo e disse: “Prendete e mangiate, questo è il mio corpo” (Mt 26:26; Mc 14:22; Lc 22:19). Il pane consacrato è Gesù stesso, la presenza reale di Cristo. Un cesto di pani. Quando Gesù sfamò i cinquemila, iniziò con un cesto di cinque pani (Mt 14:17; Mc 6:38; Lc 9:13; Gv 6: 9), e quando sfamò i quattromila iniziò con un cesto di sette (Mt 15:34; Mc 8: 6). Pani e pesci facevano entrambi parte dei miracoli eucaristici di Gesù (Mt 14:17; 15:34; Mc 6:38; 8: 6,7; Lc 9:13; Gv 6: 9), e facevano parte di quelli di Gesù Pranzo eucaristico con i suoi discepoli dopo la risurrezione (Gv 21,9).

Quali sono i simboli dell’Eucaristia e dell’ostia?

Quali sono i simboli dell’Eucaristia? e dell’ostia? Un’ostia è simbolo della Comunione, un pezzo rotondo di pane azzimo utilizzato per la consacrazione e la distribuzione nella Messa. Il termine deriva dalla parola latina hostia , un agnello sacrificale. Gesù è “l’agnello di Dio che toglie i peccati del mondo” (Gv 1, 29,36), e il suo corpo, offerto sull’altare della Croce, ci è dato dall’altare della Messa. Uva e Vino: l’uva viene pigiata in succo, il liquido fermentato in vino e il vino è stato usato da Gesù nell’Ultima Cena per rappresentare il suo Sangue, il sangue dell’alleanza, versato a favore di molti per il perdono dei peccati (Mt 26:28; Mc 14:24; Lc 22:20).

Un calice: Gesù ha usato una coppa o un calice come vaso per il suo sangue durante l’ultima cena. Il pellicano e i suoi pulcini: i pulcini di una mamma pellicano stanno morendo per mancanza di cibo, si trafigge il petto per nutrire i suoi piccoli con il proprio sangue. Allo stesso modo, il cuore di Gesù è stato trafitto sulla Croce (Gv 19, 34), il sangue che è sgorgato era vera bevanda, e chi beve il suo Sangue guadagna la vita eterna (Gv 6: 54,55).L’Altare è il luogo in cui si celebra il Sacrificio Eucaristico e simbolo dell’Eucaristia stessa.

3 cose che ogni Cristiano dovrebbe fare, tu le fai?

3 cose che ogni Cristiano dovrebbe fare, tu le fai?

Sai chi è il Santo che, per primo, usò il termine 'Cristiani'?

Sai chi è il Santo che, per primo, usò il termine 'Cristiani'?

Quanto tempo Cristo resta nell'Eucaristia dopo avere ricevuto la Comunione?

Quanto tempo Cristo resta nell'Eucaristia dopo avere ricevuto la Comunione?

Le ultime parole di Cristo sulla Croce, ecco quali sono state

Le ultime parole di Cristo sulla Croce, ecco quali sono state

Cosa sono i peccati veniali? Qualche esempio per riconoscerli

Cosa sono i peccati veniali? Qualche esempio per riconoscerli

Spirito Santo, ci sono 5 cose che (forse) non sai, eccole

Spirito Santo, ci sono 5 cose che (forse) non sai, eccole

Cos'è la Pentecoste? E i simboli che la rappresentano?

Cos'è la Pentecoste? E i simboli che la rappresentano?