Rifletti, oggi, su qualsiasi tendenza potresti avere a essere come gli scribi e i farisei

“Allunga la mano.” Lo ha fatto e la sua mano è stata ripristinata. Ma si arrabbiarono e discussero insieme cosa avrebbero potuto fare a Gesù. Luca 6: 10-11

Questo è un passaggio molto inquietante. Più e più volte troviamo che gli scribi ei farisei agirono con molta malizia intenzionale e calcolata. Qui stavano cercando qualunque cosa potessero provare ad accusare Gesù di aver fatto. E di cosa scoprono di poterlo accusare? Lo testimoniano fare un miracolo il giorno di sabato. E agiscono come se questo fosse un peccato da parte di Gesù. Sul serio?

Il motivo per cui questo passaggio è così inquietante è perché quelli che erano i capi religiosi del tempo erano chiaramente interessati solo a se stessi, e Gesù stava ostacolando la loro importanza. Stava diventando più popolare e rispettato degli scribi e dei farisei ed erano pieni di invidia.

Un punto importante da imparare da questo passaggio è che il peccato di invidia ci conduce all’irrazionalità e alla stoltezza. Questo peccato ci acceca e ci porta a pensare e dire cose stolte. Questo è ciò che fecero gli scribi e i farisei. Chi sano di mente avrebbe “accusato” Gesù di fare qualcosa di buono come la guarigione di sabato? Solo quelli che sono diventati ciechi per invidia.

Sebbene questo passaggio sia inquietante, si spera che lo diventi in modo utile. Dovrebbe essere un’opportunità per ognuno di noi di guardare alla propria vita e di esaminare le relazioni che abbiamo. Vedi l’invidia presente in una di queste relazioni? Ti vedi agire e pensare a volte in modo irrazionale nei confronti di questa o quella persona?

Rifletti, oggi, su qualsiasi tendenza potresti avere a essere come gli scribi e i farisei. Sappi che le loro azioni erano incluse nelle Scritture per insegnarci questo brutto peccato con cui a volte lottiamo. Lascia che la parte inquietante ti spinga a lavorare per la libertà dall’invidia nella tua vita.

Signore, voglio essere libero dai peccati di orgoglio, invidia e gelosia. Aiutami a vederli nella mia vita, a pentirmi di loro ea sostituirli con la Tua misericordia e amore. Gesù io credo in te.

Oltre il perdono, meditazione del giorno

Oltre il perdono, meditazione del giorno

Fare l'elemosina è una forma corretta di carità?

Fare l'elemosina è una forma corretta di carità?

Meditazione del giorno: pregare per la volontà di Dio

Meditazione del giorno: pregare per la volontà di Dio

Meditazione del giorno: l'unico vero segno della croce

Meditazione del giorno: l'unico vero segno della croce

Meditazione del giorno: pregare il Padre nostro

Meditazione del giorno: pregare il Padre nostro

Meditazione del giorno: la Chiesa prevarrà sempre

Meditazione del giorno: la Chiesa prevarrà sempre

Meditazione del giorno: comprendere i misteri del cielo

Meditazione del giorno: comprendere i misteri del cielo