Rifletti, oggi, sulle azioni miracolose della Madre di Dio

Allora l’angelo le disse: “Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio. Ecco, concepirai nel tuo grembo e partorirai un figlio e lo chiamerai Gesù. Luca 1: 30–31

Oggi celebriamo cinque apparizioni successive della nostra Beata Madre a Juan Diego, che era un indiano convertito alla fede. La mattina presto del 9 dicembre 1531, Juan era in viaggio verso la città di Tlatelolco dove intendeva partecipare a una lezione di catechismo e alla santa Messa. Tuttavia, durante il suo viaggio, mentre passava per la collina di Tepeyac, fu donato dal visione di una luce brillante e musica celeste. Mentre guardava in alto con meraviglia e soggezione, udì una bella voce che lo chiamava. Mentre si avvicinava alla voce, vide la gloriosa Madre di Dio in piedi in aspetto giovanile nello splendore celeste. Gli disse: “Sono la tua madre misericordiosa …” Gli rivelò inoltre che voleva una chiesa costruita in quel punto e che Juan doveva andare a dirlo al vescovo di Città del Messico.

Juan fece come la Madonna aveva chiesto, ma il vescovo era riluttante a credere. Ma ancora una volta, la Madre di Dio apparve a Juan e gli chiese di tornare dal vescovo con la sua richiesta. Questa volta il vescovo ha chiesto un segno e Juan lo ha riferito alla Madre di Dio. Ha detto che sarebbe stato fornito un segno, ma a Juan è stato impedito di ricevere quel segno, poiché aveva bisogno di assistere suo zio malato.

Tuttavia, dopo due giorni, il 12 dicembre 1531, Juan era di nuovo in viaggio verso la chiesa di Tlatelolco per chiedere al sacerdote di venire ad assistere suo zio morente. Ma questa volta Juan aveva preso una strada diversa per evitare ritardi dal suo celeste visitatore. Ma questa volta la nostra Beata Madre venne da lui e gli disse: “È bene, il più piccolo e il più caro dei miei figli, ma ora ascoltami. Non lasciare che nulla ti affligga e non aver paura della malattia o del dolore. Non sono io qui che sono tua madre? Non sei sotto la mia ombra e protezione? Non sei nell’incrocio delle mie braccia? C’è qualcos’altro di cui hai bisogno? Non temere, perché tuo zio non morirà. State tranquilli … sta già bene. “

Non appena Juan seppe questo dal suo celeste visitatore, fu felicissimo e chiese un segno da dare al vescovo. La Madre di Dio lo indirizzò in cima alla collina dove avrebbe trovato molti fiori che erano in fiore completamente fuori stagione. Juan fece come aveva detto, e dopo aver trovato i fiori, li tagliò e riempì il suo mantello esterno, la sua tilma, con loro in modo da poterli portare al vescovo come richiesto dal segno.

Juan è quindi tornato dal vescovo Fray Juan de Zumarraga, vescovo di Città del Messico, per presentargli i fiori. Con sorpresa di tutti, mentre apriva la sua tilma per versare i fiori, apparve sulla sua tilma l’immagine della stessa donna che gli era apparsa. L’immagine non è stata dipinta; piuttosto, ogni filo di questo mantello semplice e rozzo aveva cambiato colore per creare la bellissima immagine. Quello stesso giorno, anche la nostra Beata Madre era apparsa allo zio di Juan e lo aveva guarito miracolosamente.

Sebbene questi eventi miracolosi siano stati incorporati nel tessuto della cultura messicana, il messaggio ha un significato molto più che culturale. “Sono la tua madre misericordiosa”, ha detto! È il desiderio più profondo della nostra Beata Madre che tutti noi arriviamo a conoscerla come nostra madre. Vuole camminare con noi attraverso le gioie e i dolori della vita come farebbe qualsiasi madre amorevole. Vuole insegnarci, guidarci e rivelarci l’amore misericordioso del suo divin Figlio.

Rifletti, oggi, sulle azioni miracolose della Madre di Dio. Ma rifletti, soprattutto, sul suo amore materno. Il suo amore è una pura misericordia, un dono della più profonda cura e compassione. Il suo unico desiderio è la nostra santità. Parla con lei oggi e invitala a venire da te come tua madre misericordiosa.

Mia madre misericordiosa, ti amo e ti invito a riversare su di me il tuo amore. Mi rivolgo a te, in questo giorno, nel mio bisogno, e confido che mi porterai la grazia abbondante di tuo Figlio, Gesù. Madre Maria, o Vergine di Guadalupe, prega per noi che ci rivolgiamo a te nel nostro bisogno. San Juan Diego, prega per noi. Gesù io credo in te.

Meditazione: di fronte alla croce con coraggio e amore

Meditazione: di fronte alla croce con coraggio e amore

Il suicidio: segnali d'allarme e prevenzione

Il suicidio: segnali d'allarme e prevenzione

Meditazione del giorno: la vera grandezza

Meditazione del giorno: la vera grandezza

Relazioni a distanza, come gestirle?

Relazioni a distanza, come gestirle?

Meditazione: la misericordia va in entrambe le direzioni

Meditazione: la misericordia va in entrambe le direzioni

Meditazione del giorno: Trasfigurato nella gloria

Meditazione del giorno: Trasfigurato nella gloria

Fare l'elemosina è una forma corretta di carità?

Fare l'elemosina è una forma corretta di carità?